Vai al contenuto

Il WPT compie 20 anni, ecco le tappe, si gioca anche in Europa

WPT Chips
WPT Chips

Il ventennale del WPT

Venti anni non sono certo “un paio di giri di ruota“, come si dice in alcune parti d’Italia e durante un lasso di tempo così elevato, è possibile che succedano un sacco di cose meravigliose.

Di cose meravigliose all’interno del micro mondo del poker, ve ne sono parecchie e una di queste è senza dubbio la longevità di alcuni tra i tour e le kermesse più battuti del pianeta.

Tra essi vi è il WPT, il World Poker Tour che rappresenta per molti dei giocatori un po’ avanti con gli anni il punto di partenza delle loro carriere.

Il 2022 rappresenta infatti il traguardo del ventesimo anno di età.

Le teste pensanti di questa kermesse hanno comunicato il programma del ventennale per quanto riguarda la prima parte del nuovo anno, segnatamente negli Stati Uniti, ad Amsterdam e in Australia.

Il Tour è appena partito nella storica location del Seminole Hard Rock Hotel & Casino Hollywood in Florida, per un garantito da 2 milioni di dollari.

Le parole di Pliska e il programma dei primi mesi dell’anno

Rilanciate da highstakesdb.com le dichiarazioni di Adam Pliska, il CEO del World Poker Tour:

Non potremmo essere più felici di lanciare il nostro storico 20° anniversario con un partner straordinario nel Seminole Hard Rock Hotel & Casino Hollywood. Abbiamo programmato tutta una serie di iniziative speciali in programma per il resto dell’anno per offrire alla comunità del poker modi fantastici per festeggiare con noi“.

Durante la passata stagione il LHP aveva messo a referto un totale di 1.573 giocatori iscritti per un prize pool che superò i $5 milioni e che fu portato a casa da Ilyas Muradi che mise in tasca una prima moneta da 620.000 dollari.

Andando avanti col mese di gennaio, il WPT continuerà con lo Spring Festival Poker King dal 27 al 7 febbraio, torneo che precederà le series online dal primo al 7 di febbraio.

Rimanendo negli States, si atterra in Florida per lo showdown di aprile Super High Roller per un buy in di $3.500, per poi spostarsi al Choctaw Casino Resort di Oklahoma dove si giocherà per il settimo anno di fila.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

La versione dell’anno scorso è stata un’altra versione che ha infranto completamente le garanzie, e sia il WPT Choctaw che il WPT

WPT ad Amsterdam e Sydney

Il Vecchio Continente ospiterà la partenza della nuova stagione del WPTDeepStacks Amsterdam all’Holland Casino dal 25 marzo al 2 aprile.

Il buy-in del Main Event del WPTDeepStacks è di € 1.100 e l’ultima volta che il WPT ha visitato la città olandese, il cipriota Christos Economides  ha vinto un primo premio di € 75.760 ($ 93.494).

La successiva tappa è fissata a Sydney, in Australia, con il WPTDeepStacks Sydney che si terrà al casinò The Star di Sydney dal 30 marzo all’11 aprile, per un Main Event con buy-in di AUD $1.500 in programma.

L’ultimo evento della stagione annunciato finora vede il roadshow del WPT tornare negli Stati Uniti per il WPTDeepStacks Thunder Valley al Thunder Valley Casino and Resort a Lincoln, in California. In programma dal 19 aprile al 1 maggio, sarà protagonista un Main Event da $1.500 di buy-in.

 

"C'è chi pensa che sia impossibile prendere parte a tutti i tavoli finali dei tornei a cui si partecipa. Questo è vero per tutti. Tranne per chi li racconta".