Gioco legale e responsabile

Scommesse

“Se vince Conor McGregor i bookmakers perderanno £250 milioni”. Per i pro c’è value su Mayweather

L'analisi del match del secolo visto dagli scommettitori e dai bookmakers. Come gli appassionati di MMA hanno condizionato le quote e i professionisti ne hanno approfittato.

Scritto da
24/08/2017 17:30

8.222


Abbiamo già analizzato quella che viene presentata come la sfida del secolo, Conor McGregor vs Floyd Mayweather, quando in realtà più che un match di boxe sembra un’evento esibizione, considerando che i due contendenti non fanno entrambi lo stesso mestiere…

E’ senza dubbio interessante capire la direzione che sta prendendo il mercato delle scommesse e soprattutto come i bookmakers stiano gestendo questo super evento (che sembra creato ad hoc più per gli appassionati di betting che di pugilato).

Conor McGregor dovrà sfidare Maywheater su un terreno non suo; un ring di boxe

Per i pochi uomini sulla terra che ancora non sanno, McGregor – è bene sottolinearlo – non fa il pugile di professione ma è la stella della UFC, Ultimate Fighting Championship, la più importante organizzazione della disciplina MMA (Mixed Martial Arts). E’ campione mondiale dei pesi leggeri.

Per la cronaca, se McGregor violerà sul ring il regolamento (magari con qualche calcio o testata), perderà il 90% della borsa.

Gli appassionati di MMA spostano i volumi: l’85% delle bets è su McGregor

E proprio gli appassionati gamblers della MMA hanno rotto gli equilibri ed hanno creato una grossa occasione per i professionisti e gli speculatori sul mercato. Perché?

In massa hanno giocato sulla vittoria del proprio idolo, a prescindere dalle quote. Per la cronaca Conor Anthony McGregor è pagato con odds anche superiori a 5.

 

Bonus immediato di 30€ su Lottomatica, per Poker, Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER30! E’un’esclusiva Assopoker!

multiprodotto_300x250_ita

 

L’85% del numero di bets piazzate è proprio sul lottatore di Dublino.

Le rivelazioni dei bookies

Il portavoce di Ladbrokes ha svelato: “non abbiamo mai registrato volumi così alti per un match di boxe. Solo il Gran National attirerà quest’anno così tante scommesse”.

Il responsabile dello storico book ha poi ammesso: “i punters stanno fermamente puntando in massa su McGregor, a prescindere dalle quote”. Tradotto: i gamblers appassionati di MMA stanno scommettendo tutti sulla loro stella.

Conferma questo trand il portavoce di un altro gigante delle scommesse, William Hill: “temiamo una vittoria dell’irlandese perché la gente sta scommettendo solo su di lui ed è convinta che non perderà mai”.

Come si è creato valore sulle quote di Maywheater

I bookies si sono trovati così scoperti sull’irlandese: in caso di una sua vittoria perderebbero circa 250 milioni di sterline. Tesi confermata dallo stesso responsabile di Hill: “l’industria del betting si prepara a vincere circa 100 milioni di sterline da questo match ma se dovesse vincere McGregor le perdite potrebbero arrivare a 250 milioni“.

Per questo motivo la quota del favorito Mayweather (score di 49 incontri, con 49 vittorie e 0 sconfitte) è passata in una settimana da 1.20 circa (83% di probabilità di vittoria) a toccare 1.30 (76%) come potete vedere anche nel grafico della borsa delle scommesse (Betfair). Da notare che era partita sotto a 1.15 (87%). Quasi il 9% di differenza in termini di probabilità di vittoria. Per i professionisti che dispongono di bankroll importanti e possono investire grosse somme, quella percentuale si può tradurre in somme non trascurabili.

La linea rossa come potete notare è ben marcata: significa che sono stati scambiati volumi significativi

I bookies hanno infatti voluto rendere più attrattiva la short odd sul favorito (come spesso accade anche nel calcio) per attrarre volumi su questo esito e bilanciare il rischio del banco.

La reazione dei punters professionisti

Floyd Maywheater è considerato a Vegas uno dei più importanti scommettitori high roller: ama ballarsi milioni di dollari sugli sport americani

A quel punto sono intervenuti in maniera pesante i professionisti e sfruttando value (del 9% circa) sulla quota di Maywather hanno inondato ancor di più il mercato di denaro, riequilibrando i volumi e il banco.

Alcuni speculatori come Gavin e Joe Maloof, ex proprietari dei Sacramento Kings, hanno scommesso $880.000 su Mayweather (per la cronaca il pugile è anche uno degli scommettitori high roller più in vista a Las Vegas). Queste grosse bets hanno condizionato la linea delle quote e spinto di nuovo giù i prezzi su Floyd (ora la quota è circa 1.25).

I volumi

La borsa del betting per eccellenza, Betfair (piattaforma di Exchange) ha registrato l’evento di boxe e lotta più scommesso della storia, con 26,9 milioni di euro di scommesse scambiate.

Per la precisione, stamani, siamo arrivati a €26.947.876.

Su Floy Mayweather sono stati piazzati €19.444.854 (in questo momento la quota lorda è 1.27), mentre sull’avversario €7.310.072 (quota back 5). Sul pareggio invece €193.904 (quota 95). In diversi credono che essendo, di fatto, un match “esibizione” alla fine prevarrà il segno X. I professionisti invece considerano Mayweather lo stra-favorito e con un discreto valore nonostante la quota molto bassa.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento