Vai al contenuto
Messi e Di Maria per guidare l'Argentina

Coppa del Mondo, Argentina – Arabia Saudita: il pronostico e le quote, occhio alla combo @1.80

L’ultimo tango Mondiale per Leo Messi. L’Argentina debutta nei Mondiali 2022 nel girone C contro l’Arabia Saudita, martedì 22 novembre alle 11 italiane.

Sulla carta non sembra esserci storia: troppo forte la formazione di Lionel Scaloni, rispetto ai “Figli del Deserto”. Potrebbe essere il primo tassello verso la conquista della terza coppa del Mondo. L’altra gara del raggruppamento è Messico – Polonia. Ma prendiamo in analisi la partita del debutto dell’abliceleste, con le quote più interessanti e il nostro pronostico.

Il cammino di Messi e compagni verso la Coppa del Mondo

Albiceleste che ha ottenuto la qualificazione in carrozza, alle spalle del Brasile, ma con il pass per i Mondiali 2022 mai in discussione: 39 punti nel girone Sudamericano, con 11 vittorie e 6 pareggi. Imbattuti come la stessa “Selecao”.

Da quando Lionel Scaloni ha preso in mano il timone della selezione argentina, la rotta è letteralmente cambiata: da una squadra incerta e incapace di trovare continuità, Messi e compagni sono tornati ad essere protagonisti: 37 gare consecutive senza mai perdere. L’ultimo ko risale al 2019, contro il Brasile. Nel mezzo, anche il successo in Copa America: l’Argentina è reduce da 5 vittorie di fila.

Argentina – Arabia Saudita: la loro storia Mundial

L’Argentina si è qualificata alla sua 18ª Coppa del Mondo, con Qatar 2022 che è la sua 13ª partecipazione consecutiva, la terza serie in corso più lunga dopo Brasile (22) e Germania (18). Dal 1978, solo la Germania (5) ha raggiunto la finale del torneo più volte dell’Argentina (4). L’Albiceleste ha superato il primo turno in 12 delle ultime 13 presenze in Coppa del Mondo, l’unica eccezione è stata nel 2002.

L’Arabia Saudita per la sesta volta dal 1994 prende parte ad una fase finale del Mondiale. Hanno saltato solo le edizioni 2010 e 2014. I “Figli del Deserto” hanno vinto il girone B delle qualificazioni asiatiche, con 23 punti in 10 gare: 7 vittorie, due pareggi e una sola sconfitta.

La squadra del CT Hervé Renard (alla guida del Marocco nel mondiale russo) è una delle più forti a livello Asiatico, ma fuori da confini Continentali sembra ancora in difficoltà. Lo dimostrano le 10 amichevoli giocate da giugno a novembre: 2 vittorie, 5 pareggi e tre sconfitte.

L’Arabia Saudita ha vinto solo tre delle 16 partite ai Mondiali (2N, 11P). Inoltre, ha tenuto la porta inviolata solo una volta in questi 16 incontri, battendo il Belgio per 1-0 nel 1994.

Pronostici di oggi
Calcio Mondiali 2022
Olanda – Argentina

Per quanto non bella da vedere, l'Olanda sembra una squadra piuttosto efficace, che più che in Depay ha trovato in Gakpo una insospettabile soluzione offensiva. Se da una parte Messi sembra stia letteralmente trascinando i suoi alle fasi finali della competizione (ma tutta l'albiceleste può vantare una batteria di attaccanti da brivido), dall'altra gli Orange hanno pure svariate soluzioni per far male: non ci dispiace la prospettiva del "gol", peraltro con una quota tutto sommato niente male.

goal/no goal ›
Goal
Calcio Mondiali 2022
Olanda – Argentina

Olanda - Argentina è il super quarto di finale che ripropone una della sfide più gettonate nella storia del Mondiale. Si tratta del sesto incrocio fra le due nazionali, il cui ultimo precedente concerne la semifinale del 2014: 0-0 dopo 120 minuti e vittoria Albiceleste ai rigori. Messi insegue il quarto gol in questa Coppa del Mondo e mette nel mirino Batistuta che comanda la classifica cannonieri argentina ai Mondiali, con 10 reti: il numero 10 argentino è a 9 centri. Messi in rete contro l'Olanda è un'opzione molto valida e la quota si accende di colpo.

Marcatori Trasferta ›
Messi Segna Sì
Calcio Mondiali 2022
Olanda – Argentina

Gara dalla difficilissima interpretazione, sia per la solidità olandese che per l'umoralità argentina, che troppo spesso determina il canovaccio delle partite dell'albiceleste. Tuttavia, la posta in palio è troppo alta per sbagliare per entrambe le compagini, che potrebbero scendere in campo in primis con l'obiettivo di non sbagliare e di concedere poco all'avversario, chiudendo sul nascere le sue iniziative.

Se la lettura è giusta, il pareggio al termine del primo tempo - peraltro bancato alla pari - dovrebbe essere una conseguenza quasi ovvia.

1X2 PT ›
X primo tempo
Scopri tutti i pronostici

I precedenti

L’Argentina è imbattuta in tutti e quattro i precedenti incontri contro l’Arabia Saudita (2V, 2N), anche se questo sarà il primo incontro in assoluto tra le due squadre ai Mondiali.

Il primo incrocio risale al 6 luglio 1988, amichevole chiusa sul 2-2 e 10 giorni dopo, altro round, con la vittoria di Maradona e compagni per 2-0. Quattro anni dopo, il terzo incrocio, con il secondo successo sudamericano per 3-1. Infine, l’ultimo precedente risale all’amichevole del 2012 e chiusa sullo 0-0. 7 reti argentine e tre dell’Arabia.

Il pronostico e le quote speciali

La selezione di Scaloni è nettamente favorita sugli asiatici e cercherà di iniziare con il piede giusto l’avventura nei Mondiali 2022. L’Albiceleste ha fallito la partita inaugurale solo da Campione in Carica: nel 1982, con il Belgio che vinse 1-0 e nel 1990, con il Camerun che supera 1-0 i sudamericani a San Siro.

I “Figli del Deserto” sono un’ottima squadra a livello continentale, ma contro queste corazzate non è ancora in grado di reggere l’urto.

Per questo motivo ci piace la combo di Snai (scommesse): 1 + Multigol 3-5 @1.80. La stessa combinazione paga @1.79 su Sisal (scommesse) e @1.77 su Betaland (scommesse).

Per chi volesse focalizzarsi sulle reti, ecco Leo Messi primo marcatore @3.50 su Snai (scommesse) e Sisal (scommesse), mentre Di Maria lievita @8.50 su Sisal (scommesse).

Dove vedere Argentina – Arabia Saudita

Argentina – Arabia Saudita si gioca martedì 22 novembre alle 11.00 del mattino (ora italiana). La gara sarà trasmessa su Rai 2, con la possibilità di seguirla in streaming con l’app di RaiPlay.

Probabili Formazioni

Scaloni, nel suo 4-3-3, ha un solo dubbio in testa: davanti alla difesa si giocano una maglia da titolare Fernandez e Palacios, con il classe 2001 del Benfica in vantaggio sul centrocampista del Bayer Leverkusen. Di Maria recuperato al 100%, farà parte del tridente d’attacco, con Messi e Lautaro Martinez. Dybala inizia dalla panchina, ma è quasi certo il suo ingresso a gara in corso.

Dall’altra parte Hervé Renard inserisce in attacco Asiri su Al-Muwallad squalificato per Doping. L’Arabia Saudita risponde con uno speculare 4-3-3, con Kanno play basso davanti alla difesa e metronomo della mediana asiatica.

  • Argentina (4-3-3): Martinez; Molina, Otamendi, Romero, Tagliafico; De Paul, Fernandez, Paredes; Messi, Lautaro, Di Maria. CT Scaloni.
  • Arabia Saudita (4-3-3): Al-Owais; Abdulhamid, Al-Amri, Al-Bulaihi, Al-Shahrani; Al-Malki, Kanno, Otayf; Asiri, Al-Buraikan, Al-Dawsari. CT Renard.

Newsletter
Segui il nostro Bar Sport

Per rimanere aggiornato su eventi, quote e pronostici, segui il nostro canale Bar Sport su Telegram.

SEGUICI

(è gratis!)

Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".