Vai al contenuto

Betfair strategie: bancare il pareggio (X) funziona sempre? Perché è giusto cambiare, l’evoluzione del mercato

Siamo alla vigilia di una nuova stagione calcistica, nel week end partiranno Premier League e Ligue 1 e molti campionati minori sono già alla terza giornata (vedi Svizzera) o in pieno svolgimento (Svezia, Norvegia etc). I punters italiani sono pronti ad una nuova e lunga sfida con i bookmakers ma non solo.

In Italia c’è oramai un nuovo modo di scommettere grazie ad una liquidità sempre più profonda nel betting exchange: nel 2016 la spesa dei giocatori è aumentata del 160%. Betfair e Betflag sono le due aziende leader in questo mercato.

Cerchiamo di spiegare su Assopoker quali sono le strategie più popolari usate in questi anni dai traders professionisti inglesi, riviste e corrette alla luce della reazione dei mercati nel “punta e banca”.

brasile-betting-exchange
Nel bancare il pareggio tradizionale, un goal non basta più… almeno nella prima parte del match

BANCARE IL PAREGGIO: STRATEGIA SEMPLICE SULLA CARTA, COMPLICATA NELLA REALTA’

La strategia più “semplice” ed amata dai traders su Betfair è senza dubbio Lay The Draw, banca il pareggio. Vi abbiamo già spiegato a grandi linee come funziona. E’ molto amata perché in teoria questa tecnica era molto easy fino a qualche anno fa sulla piattaforma internazionale. Nella pratica non lo è più se si banca il pareggio pre-match.

Il concetto sulla carta è semplice: l‘obiettivo principale è bancare la X e chiudere la scommessa in sure bet dopo un goal. Sull’1-0 o 0-1 la quota sulla X si dovrebbe alzare (il condizionale non è casuale) e c’è la possibilità di puntare sulla X e chiudere il trade.

In realtà, tutto si è complicato. Nei primi anni 2000, la quota sul pareggio subiva movimenti pesanti ma ora non è più cosi. La strategia è diventata molto popolare e la domanda ha superato l’offerta sul segno X.

REAZIONE MERCATI: LAY THE DRAW MESSO IN DISCUSSIONE, OSCILLAZIONE QUOTE X NON CORRETTA, DIFETTI

Il mercato su Betfair sia internazionale che italiano è cambiato. L’oscillazione delle quote sul pareggio è meno marcata, a volte negativa (quando segna l’underdog). Per questo motivo, per me il Lay The Draw è una buona strategia che applico solo nel secondo tempo e quando ricorrono condizioni ben precise. Per l’intero match preferisco speculare sul mercato “Correct Score” (risultato esatto).

La strategia va rivista perché se banchi la X pre-match o nei primi minuti, riscontrerai i seguenti difetti:

Pronostici di oggi
Calcio Liga
Betis – Barcellona

Betis - Barcellona è il recupero della 17° giornata di Liga, fra le due formazioni che si sono affrontate lo scorso 12 gennaio nella semifinale di Supercoppa di Spagna: vittoria blaugrana ai calci di rigore. I Beticos sono sesti con 31 punti e distano appena tre lunghezze dalla zona Champions. I catalani con 47 punti sono al comando e con 5 di vantaggio sul Real secondo. Quarta vittoria di fila cercasi per gli uomini di Xavi. La prima della classe è reduce da 5 vittorie di fila al Benito Villamarín, con 11 risultati utili consecutivi: 8 successi e tre pareggi. Il Barcellona non perde in casa del Betis dal 2008, vale a dire 15 anni fa. Reti attese in buon numero e andiamo sull'Over 2.5.

Goal U/O ›
Over 2.5
Calcio Ligue 1
Montpellier – Psg

Montpellier - Psg fa parte della 21° giornata di Ligue 1, il turno infrasettimanale del campionato francese. Padroni di casa che sono tornati al successo nel weekend e con 20 punti hanno cinque lunghezze di vantaggio sulla zona calda: 2 successi negli ultimi 450 minuti. Parigini beffati nel finale in casa contro il Reims e vittoria che manca da 180 minuti. La formazione di Galtier è prima con 48 punti, con tre e cinque lunghezze di vantaggio su Lens e Marsiglia. Allo Stade de la Mosson i Campioni in carica sono reduci da quattro vittoria di fila nelle ultime quattro stagioni, con appena due ko negli ultimi 10 anni. Ottima la combo 2 + Multigol 3-5.

1X2 finale ›
2 + Multigol 3-5
Calcio Serie A
Cremonese – Lecce

Prosegue il momento difficile della Cremonese che, dopo il pareggio esterno con il Bologna, ha perso con l’Inter arrivando a 12 sconfitte in 20 partite. Dato che peggiora considerando le sole gare interne, poiché in 10 partite sono solo 3 i punti conquistati sugli 8 totali. Il Lecce arriva invece da 2 sconfitte e in trasferta le vittorie sono appena 2 dopo 10 turni, con 3 partite senza segnare. Quote per il vincente in equilibrio, con i padroni di casa leggermente favoriti. Scontro salvezza e occasione giusta per vedere almeno un goal per parte, con la quota che spinge decisamente sul goal.

goal/no goal ›
GOAL
Scopri tutti i pronostici

1) se segna favorita nella prima parte del match, l’oscillazione sulla quota X sarà bassa e se vuoi chiudere il trade dovrai accontentarti di un profitto esiguo e sproporzionato rispetto al rischio (pubblicheremo poi in seguito degli esempi per farvi capire meglio). Nelle scommesse e nel betting exchange devi sempre pensare in prospettiva, accontentarti di un piccolo profitto rispetto ad un rischio importante, ti porterà solo a delle perdite.

2) se segna la sfavorita non potrai far altro che chiudere la scommessa con una piccola perdita (ma la bellezza del Lay The Draw che potevi contare su due segni su tre si è andata a far benedire). In questo caso molti traders aggressivi preferiscono andare avanti ed aspettare altri goal, esponendosi però pesantemente al rischio pareggio.

3) bancare la X pre-match o nei primi minuti, vuol dire lavorare con quote molto alte e quindi una responsabilità sproporzionata rispetto al potenziale profitto. Prima o poi dovrai fare conto con uno 0-0 e tutti i tuoi trade positivi saranno cancellati per un solo match.

CONCLUSIONE: NON E’ PROFITTEVOLE BANCARE LA X PER L’INTERO MATCH

Pubblicheremo poi in seguito degli esempi per farvi capire meglio, ma questa strategia non è adatta a coprire i 90 minuti, o richiede comunque una certa esperienza o run favorevole. Pertanto, vi sconsigliamo se siete alle prime armi con il Betting Exchange, di applicarla alla lettera. Molti professionisti preferiscono applicarla in un’altra modo (che andremo a scoprire…).

Il Lay The Draw può essere una tecnica interessante ma solo per determinate partite e a certe condizioni che vi andremo ad elencare.

Un ultimo consiglio: se decidete di seguire questa strategia per coprire i 90 minuti (cosa che non vi consiglio), applicate uno stop loss. Se entrate nel mercato quando la X è a quota 4.00, uscire a 2.00. Se entrate a 3.20, uscite a 1.60 e così via, per controllare le vostre perdite e la responsabilità deve essere sempre proporzionata al vostro bankroll (in genere l’1%). La disciplina è fondamentale nel lungo periodo.

Nella prossima puntata vi spiegheremo nel dettaglio le principali strategie legate al Lay The Draw 2.0 che vengono applicate all’estero, in particolare in un mercato consolidato e deep come quello britannico.

Iscriviti a Betfair.it e scopri un modo nuovo per scommettere: ti attende un super bonus. Scopri come!

Newsletter
Segui il nostro Bar Sport

Per rimanere aggiornato su eventi, quote e pronostici, segui il nostro canale Bar Sport su Telegram!

SEGUI

(È gratis!)

Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.
MIGLIORA LE TUE SCOMMESSE CON LE NOSTRE GUIDE