Vai al contenuto
Jon Price

Jon Price: il tipster più vincente al mondo, capace di devastare i book di Las Vegas per un decennio, il suo metodo

Tra gli scommettitori contemporanei più vincenti c’è senza dubbio Jon Price. Il 50enne statunitense è un mago degli sport americani ed è considerato un tipster top al mondo.

La rivista online Comeback l’ha inserito tra le 10 persone più influenti del mondo del betting. Quando condivide una delle sue previsioni a una cerchia ristretta di clienti privati riesce a cambiare la linea delle quote sui mercati mondiali. Nessuno come lui condiziona i mercati delle scommesse degli sport americani.

Ha una caratteristica: difficilmente sbaglia in grandi appuntamenti come il SuperBowl. Un killer con il sangue freddo. E’ uno dei migliori handiccaper mondiali.

Si è rivelato al grande pubblico quando , nel 2011 – ha scommesso $ 1 milione (cifra folle) sulla vittoria dei Green Bay Packers nel Super Bowl, ottenendo un profitto di $ 2,3 milioni.

Ma la sua più grande impresa è stata nel 2015 quando ha pronosticato nei mercati antepost, prima dell’inizio del campionato di MLB (baseball), la vittoria degli sfavoritissimi Kansas City Royals capaci in quella stagione di vincere le World Series. Da quel momento Mister Price è diventato un mito per lo sport betting statunitense e canadese.

Non puoi vincere tutte le scommesse che fai. Puoi fare la scommessa giusta e comunque perdere. Bisogna avere disciplina e l’attitudine e la consapevolezza di capire che puoi fare la giocata giusta ma perdere. Non vinci tutte le scommesse che piazzi, ma Jon Price vince più di quanto perde e non si lascia abbattere da una bad beat”.

JON PRICE

“Vi racconto come ho iniziato all’ippodromo”

La sua storia è da raccontare: “Ero giovane e avevo un grande interesse per la statistica e la matematica. Lo sport è arrivato dopo, tutto è iniziato con i cavalli e le corse. Gli amici di mio padre scommettevano all’ippodromo e io calcolavo le probabilità a mano e gli giravo le mie previsioni. Hanno visto che i miei tips gli facevano guadagnare soldi ed è così che è iniziato tutto”.

La sua frase più importante proferita in carriera: “Non puoi vincere tutte le scommesse che fai. Puoi fare la scommessa giusta e comunque perdere. Bisogna avere disciplina e l’attitudine e la consapevolezza di capire che puoi fare la giocata giusta ma perdere. Non vinci tutte le scommesse che piazzi, ma Jon Price vince più di quanto perde e non si lascia abbattere da una bad beat”.

Le informazioni preziose che gli passavano gli operatori di Las Vegas

Non è mai stato molto famoso perché nei suoi anni d’oro ha mantenuto un basso profilo, a suo avviso essenziale per uno scommettitore. Da quando fa il tipster si è aperto di più.

Le sue fortune sono nate a Las Vegas. “Ho imparato a mantenere un basso profilo. Nei migliori circoli di scommesse mi conoscono, la mia famiglia mi conosce, ma sono rimasto fuori dagli occhi del pubblico e quando scommettevo centinaia di milioni di dollari a Las Vegas, stavo alla larga dai social. Ho trovato interessante semmai conoscere un altro aspetto: molti operatori di scommesse sportive mi contattavano da dietro le quinte, durante i tempi della “Vecchia Las Vegas” e mi passavano informazioni preziose. Più amici e contatti hai in questo settore e puoi guadagnare di più grazie a questo flusso di informazioni”.

Jon Price: il suo metodo di lavoro

Ha raggiunto la fama grazie ai suoi pronostici precisi e affidabili nel mondo delle scommesse sportive. Price, come abbiamo visto, ha iniziato a scommettere da ragazzo e ha sviluppato un sistema di scommesse basato sull’analisi dei dati e delle statistiche che una decina di anni fa ha messo in seria difficoltà i casinò di Las Vegas. Aveva individuato sugli handicap dei grossi buchi da parte degli allibratori del Nevada.

Nel corso degli anni, ha affinato la sua strategia, diventando uno dei migliori tipster al mondo.

Uno dei tratti distintivi di Jon Price è la sua attenzione ai dettagli. Price analizza i dati in modo approfondito, prendendo in considerazione ogni variabile possibile per arrivare a una previsione accurata. La sua esperienza e la sua capacità di leggere le partite gli hanno permesso di guadagnare milioni di dollari nel corso degli anni.

I bookmakers legali italiani offrono bonus di benvenuto ai nuovi iscritti. Qui potete trovare una comparazione:

COMPARAZIONE BONUS DI BENVENUTO
15€ Bonus free + fino a 1.000€ sul primo deposito + 9€ extrabonus
Bonus del 100% sul primo versamento sino a 100€
100% sul primo versamento sino a 500€ +1.000€ bonus spid
500€ fun bonus + 15€ al deposito + Fino a 2.522€
Bonus del 50% sul primo deposito fino a 100€
Fino a 50€ alla registrazione + 200€ Fun bonus + 5.000€ con “Salva il bottino”
100% sul primo versamento sino a 500€ + 1.000€ bonus SPID
Due vincite potenziate del 100% fino a 500€
Fino a 100€ sul primo deposito, 20€ Free Spin e 5€ bonus registrazione

“Vi svelo i miei segreti: il duro lavoro, il team e la perseveranza”

Jon Price ha sempre ripetuto che “il duro lavoro è uno dei tratti più importanti dei miei risultati. Lavora sodo e sviluppa qualcosa di tuo che possa farti avere successo”.

“Bisogna avere l’attitudine ed essere consapevoli di quello che conosciamo e quello che non conosciamo” quali sono i nostri limiti.

“Il mio segreto? Avere un team fantastico, sono fortunato ad avere alcuni dei migliori analisti e handicapper sportivi che lavorano sotto di me come Dave Michaels e Steve Beckett. Sono sereno perché so che quando non riesco a capire un problema, il mio team può aiutarmi. Nel betting la perseveranza è importante, mai arrendersi!”.

L’approccio responsabile alle scommesse

Oltre alla sua abilità nel fare pronostici, Price è anche noto per il suo approccio responsabile alle scommesse. Egli incoraggia i suoi clienti a scommettere in modo responsabile e consapevole, evitando di farsi coinvolgere in scommesse compulsive o rischiose. Ed è questa la chiave ragazzi e ragazze: non dovete mai fare il passo più lungo della gamba nelle scommesse. Non fatevi fuorviare da notizie di grosse vincite, se avete un budget di 10 euro per divertirvi con il betting non c’è nulla di male, ma non scommettete mai oltre le vostre possibilità. Imparate dai più grandi: Price ha scalato il mondo del betting rispettando sempre il proprio bankroll ed è quello che insegna ai propri clienti. Il segreto principale è questo.

Jon Price come tipster e imprenditore

Dal 2013 è diventato anche imprenditore nel mondo delle scommesse e non solo scommettitore. La sua attività di consulenza l’ha strutturata fondando la società Sports Information Traders (SIT). SIT è stata fondata da Price (che è CEO della società) e dal suo socio di lunga data, Dave Michaels, ed è diventata una delle principali compagnie di scommesse sportive negli Stati Uniti.

Leggi anche: come verificare se un tipster è serio e vincente

Nella foto in copertina Jon Price (photo courtesy of OddsHero)

Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.