Vai al contenuto
cory-zeidman poker pro

Poker pro accusato di frode nelle scommesse: “tipster” con giro d’affari da $25 milioni

Il protagonista di questa brutta storia si chiama Cory Zeidman: è un giocatore professionista di poker, uno dei più longevi appartenenti alla old school, noto nel poker statunitense per aver vinto, nel 2012, un braccialetto alle World Series of Poker.

Il 61enne gioca a poker da una vita: ha fatto il suo esordio nei campionati del mondo nel lontano 1997, quando era già al tempo considerato un asso nel Seven-Card Stud; 15 anni dopo, nella stessa disciplina ha trionfato alle WSOP:

Il bankroll alle spalle non gli è mai mancato (scopriremo presto i motivi) e ha continuato a giocare a Las Vegas anche nel “post” pandemia. Nella recente edizione 2021 è riuscito a strappare due bandierine negli eventi da $1.500 (nelle varianti Limit 2-7 Lowball Triple Draw e Eight Game Mix 6-Handed).

Lo hanno sempre identificato come un giocatore professionista, il realtà la fonte dei suoi guadagni non derivano dal poker.

L’arresto a Miami del poker pro Zeidman

Nella giornata di ieri, mercoledì 25 maggio, è stato incriminato dal tribunale distrettuale di New York per “frode telematica, frode postale, cospirazione e riciclaggio di denaro”. Per gli inquirenti era una delle menti di uno schema di (presunta) truffa applicata alle scommesse sportive.

Secondo i procuratori di New York, Cory Zeidman e i suoi soci gestivano un giro milionario “da Long Island fino alla Florida”. Proprio in Florida è finito in manette poche ore fa e si è dovuto presentare davanti a una corte federale a Miami.

I procuratori hanno dettagliato le accuse in 13 pagine. Secondo loro, Zeidman ha ricoperto un ruolo chiave nella “Phoenix Organization” dal gennaio 2004 al marzo 2020 e che lui e i suoi soci “hanno comprato annunci alla radio in vari mercati in tutto il Stati Uniti, che pubblicizzavano – in modo del tutto fake (secondo l’accusa) – un “sofisticato approccio tipico dei colletti bianchi alla raccolta di informazioni sportive” e presentavano “le scommesse come un vero investimento e non come una forma di gioco d’azzardo ad alto rischio”.

Pronostici di oggi
Calcio Premier League
Manchester City – Manchester United

E' tempo del derby di Manchester, con un City vicino alla testa della classifica ed uno United in grande ripresa dopo un avvio di stagione molto brutto.

Non c'è dubbio di come il City sia la squadra maggiormente accreditata a vincere il titolo, con un potenziale offensivo straordinario, con un Haaland inarrestabile. Dall'altra parte, però, CR7 vorrà mostrare senza dubbio che è ancora lui il migliore di tutti. Alla luce di tutto ciò, ci stuzzica la combo gol+over 2,5 , pagata addirittura alla pari.

Combo Goal/No goal + U/O ›
Goal + Over 2,5
Calcio Serie B
Palermo – Sudtirol

Palermo – Sudtirol è la gara valevole per la settima giornata del campionato di Serie B. Siciliani a quota 7 punti, con un solo successo nelle ultime 5 gare, dove sono arrivati un pari e ben tre sconfitte. Momento delicato per la banda di Eugenio Corini che ha segnato 6 gol, con 8 al passivo. La squadra di Bolzano ha letteralmente cambiato passo nelle ultime tre giornate, da quando Pierpaolo Bisoli ha preso in mano il timone della neo promossa (terzo allenatore da inizio stagione). 0 punti nelle prime 4 giornate e poi sette totalizzati, nei successivi 270 minuti. Ospiti con 6 gol fatti e 10 subiti. Primo incrocio fra le due squadre e brilla il Multigol 1-2 Sudtirol-

Multigoal si/no ›
Multigol 1-2 Sudtirol Si
Calcio Serie A
Juventus – Bologna

Servono i 3 punti ad Allegri per ritrovare sicurezza e alla Juventus per ritrovare una vittoria che manca ormai da 5 partite. I goal negli ultimi 5 incontri non sono però mancati, con una media reti appena inferiore alle 2 marcature (1,8). Anche il Bologna ha bisogno di punti e cerca la prima vittoria esterna stagionale, visto che lontano da casa sono arrivate due sconfitte e un pareggio. Con Arnautovic capocannoniere del campionato a quota 6, il punto debole dei rossoblù è la difesa con 10 reti subite. Un dato che, anche in linea con i precedenti, potrebbe spingere la partita verso il Goal.

goal/no goal ›
GOAL
Scopri tutti i pronostici

La vendita di tips falsi su scommesse sicure e truccate

Gli annunci radiofonici invitavano agli ascoltatori a chiamare un numero di telefono “per ricevere informazioni che potevano essere utilizzate per vincere quando si scommetteva su eventi sportivi”, si legge da parte della pubblica accusa.

Quando le vittime chiamavano quel numero, Zeidman ei suoi soci assicuravano che “alcuni eventi sportivi fossero già predeterminati o” fissi “e che Zeidman … fosse già a conoscenza dei risultati degli eventi”.

Non è una novità, truffe così purtroppo sul web ne girano parecchie. Proprio su questo portale, vi abbiamo spiegato nel dettaglio uno schema di truffa simile che viene applicata sui social in Italia che è finalizzata alla vendita di tips con “risultati sicuri di partite truccate”. In realtà si tratta di un vero schema di frode.

Come quella che – secondo i procuratori di New York – avrebbe messo in atto il giocatore di poker professionista statunitense, il quale – secondo l’accusa – avrebbe anche venduto informazioni “privilegiate” e riservate (o presunte tali) su alcuni eventi sportivi. In realtà erano del tutto fake (secondo sempre la tesi della Procura della Grande Mela).

Business illecito per 25 milioni di dollari

Accuse gravi ma che dovranno essere dimostrate nelle aule di tribunale. I magistrati hanno stimato un giro d’affari di almeno 25 milioni di dollari raccolti dalle vittime che avrebbero pagato per ottenere queste informazioni fasulle.

“Zeidman ha frodato le sue vittime, ha sottratto in modo illecito i loro i risparmi di una vita e le ha persuase a prosciugare i loro conti pensionistici per investire nel suo finto gruppo di scommesse sportive, in modo tale da poter spendere questi proventi in viaggi internazionali, in una residenza multimilionaria e tornei di poker”. Lo ha dichiarato il procuratore degli Stati Uniti Breon Peace in un comunicato stampa.

“L’accusa di oggi serve a ricordare a tutti noi di diffidare delle cosiddette opportunità di investimento che si basano su informazioni privilegiate, poiché sono davvero una scommessa, il cui rischio non vale la pena assumersi”.

Newsletter
Segui il nostro Bar Sport

Per rimanere aggiornato su eventi, quote e pronostici, segui il nostro canale Bar Sport su Telegram.

SEGUICI

(è gratis!)

Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.