Gioco legale e responsabile

Cash Game · Strategie di Poker

Le frequenze delle 3-Bet nel Cash Game 6-Handed. Parola d’ordine: aggressivi!

Scritto da
31/07/2019 14:48

2.093


In un gioco tecnico, veloce e dinamico come il 6-Handed Cash Game, la frequenza di una componente del gioco come la 3-Bet, diventa una delle vie fondamentali per diventare e rimanere dei giocatori vincenti. 

L’insospettabile leggerezza del range

I vantaggi principali

I vantaggi principali che otteniamo dalla 3-Bet rispetto al semplice call è bene sempre ricordarli:

  1. In un tavolo short handed siamo in grado di raccogliere molti piatti senza giocare il pot
  2. Le 3-Bet con mani molto forti ci permettono di costruire pot importanti fin da subito, sperando ci permettano di portare via l’intero stack del nostro avversario su tre strade
  3. Evitiamo di fare entrare mani di medio valore delle quali in caso di re-raise non dovremmo preoccuparci
  4. Se siamo bravi a bilanciare aperture, call e rilanci, saremo in grado di non evidenziare il nostro range per ognuna di queste tre action

Le frequenze

La 3-Bet permette di essere concepita in termini di intervalli e non di mani. Pensate a quanto possa confondere i vostri avversari un quadro molto ampio in cui le nostre 3-Bet avvengono con una frequenza importante. 

Se decidiamo di giocare un numero molto alto di mani, onorandole con un re-raise, avremmo la capacità di gestirle in maniera ben più intelligente di quanto non facessimo se entrassimo nei piatti in 3-Bet solo con carte fortissime.

Gli intervalli per valore del range 

Il tipo più semplice di strategia disponibile, è quello in cui decidiamo di 3-Bettare solo le mani che siamo sicuri essere superiori rispetto al range di Villain. 

Dobbiamo scegliere questo tipo di strategia ogni qual volta ci ritroveremo a giocare contro avversari che chiamano o 4-Bettano solo con mani di estremo valore che battono il nostro range.

In questo caso considereremo buono per una re-raise tutto il range che parte da AA e arriva fino al limite che pensiamo possa battere quello dell’original raiser.

Contro un giocatore molto passivo che chiama la maggior parte del suo range con mani esclusivamente forti ed è poco propenso anche ad aprire, la giusta linea è quella di controllare il nostro range di 3-Bet limitandolo a AA-QQ/AK. 

In caso di giocatore ricreativo e curioso, che chiama spesso alle 3-Bet avversarie, possiamo ampliare sia il range che la size, aumentando il primo come da schema e la seconda arrivando fino al x3.

In questo esempio facciamo riferimento alla 3-Bet da utilizzare contro giocatori ricreativi e curiosi. In verde tutto il range da 3-Bettare chiamiamo le mani evidenziate in blu, foldiamo tutto il resto.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento