Gioco legale e responsabile

Live · Visitatore

Mike Caro e la debolezza simulata

Scritto da
14/09/2012 06:36

10.248


Quante volte vi è capitato d’incontrare un avversario super-aggressive che pare voglia dominare il tavolo puntando e rilanciando in quasi tutte le mani? Probabilmente abbastanza spesso da chiedervi quale sia il migliore approccio contro giocatori del genere. Ed allora scopriamo insieme cosa ne pensa in proposito il coach e giocatore professionista Mike “The Mad Genius” Caro.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

“Abbiamo tutti un ego, ma a volte è meglio lasciare che sia quello dell’avversario a prevalere. Ogni volta che vi capiterà di ritrovarvi a fronteggiare un oppo aggressivo intento a bullare il gioco, dovrete pensare a cosa esattamente significhi tale azione. In verità, non c’è neanche bisogno che vi scervelliate più di tanto sull’argomento perché sto per dirvelo io.

Significa che, praticamente, dovrete sempre rinunciare all’idea di farlo smettere con quell’atteggiamento, perché il suo essere iper-aggressive costituirà un errore parecchio costosto di cui neanche lui si rende conto, e sarà quindi meglio che continuiate a lasciarlo fare.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

L’errore di cui parlo consiste in questo: per giocare in maniera più aggressiva di quanto suggeriscono le normali strategie, un player deve necessariamente puntare più spesso con troppe mani. Diverse analisi sul poker, ed anche la teoria dei giochi, suggeriscono una corretta percentuale di volte in cui dovreste bettare. Se lo fate con minor frequenza, allora state facendo l’errore di lasciare agli avversari la possibilità di uscirne a poco prezzo risparmiando del denaro. Se puntate più spesso del necessario, state consegnando un profitto extra agli altri giocatori quando callano.

Dovete sempre bilanciare le vostre puntate a seconda della forza della mano che avete, in modo che gli altri non possano trarne alcun vantaggio. Ciò significa, dunque, che bisogna bettare con l’appropriata frequenza e con le giuste mani.

Se qualcuno sta terrorizzando il tavolo puntando e rilanciando in tantissimi occasioni, allora voi sapete che sta commettendo un errore. E potrete capitalizzarlo a vostro favore fingendo debolezza.

Checkate le vostre mani contro di lui e dategli la possibilità di sbagliare ancora. Conservate invece le vostre giocate aggressive per coloro che chiamano troppo spesso, senza necessariamente provare a dominare la partita.”