Gioco legale e responsabile

WSOP 2017

WSOP 2017: Harrison Gimbel centra il Triple Crown, ODB Baker runner up nel Razz

Harrison Gimbel è il secondo giocatore in queste WSOP 2017 a centrare la Triple Crown. Vince il braccialetto nel "$3.000 NLH" e aggiungendosi così al main event dell'EPT e a quello del WPT. Braccialetto sfiorato invece da David "ODB" Baker nel "$1.500 Razz". Il trionfo è tutto per Jason Gola. 6° posto per Phil Hellmuth.

Scritto da
09/07/2017 13:30

3.019


Gimbel beffa Kornuth

La vittoria di Harrison Gimbel nell’evento#68 delle WSOP 2017, assume ancor più importanza se consideriamo il rivale che ha battuto in heads up. Chance Kornuth infatti dopo aver dominato per tre giorni il “$3.000 NLH” si arrende in seconda piazza per 399.132 dollari. Una beffa dolorosa per lui che sembrava aver monopolizzato il torneo. Nelle battute finali però non ha trovato lo sprint giusto e Gimbel ha messo a segno il sorpasso. Bracciale e assegno da 645.922$.

Chance Kornuth

Chance Kornuth

Un successo che vale la Triple Crown per Gimbel, dopo una bella rimonta nel final day. In 37 hanno provato la discesa verso il titolo. Per molti volti noti però non c’è l’approdo al tavolo finale. Così si avviano alle casse i vari Ian Steinman (37°), Ryan Laplante (32°), Scott Margereson (31°), Daniel Negreanu (29°), Kevin Saul (28°), Mike Linster (20°) e Matt Salsberg (13°).  Il final table dura poco per James Gilbert (9°) e Kristofer Homerding (8°). Christopher Farmer chiude al 5° posto, mentre sul gradino più basso del podio ci va Ryan Van Sanford.

Il payout del tavolo finale

  1. Harrison Gimbel United States $645,922
  2. Chance Kornuth United States $399,132
  3. Ryan Van Sanford United States $285,148
  4. John Griffin United States $206,119
  5. Christopher Farmer United States $150,772
  6. Enio Bozzano Brazil $111,619
  7. Vinicius De Silva Brazil $83,644
  8. Kris Homerding United States $63,457
  9. James Gilbert United States $48,745

Baker niente bracciale bis, Hellmuth chiude sesto

Ti aspetti il secondo acuto in carriera di David “OBD” Baker. Oppure il bis di Banny Glaser, sognando il 15° trionfo di Phil Hellmuth. E invece nel “$1.500 Razz” alle WSOP 2017, spunta il nome di Jason Gola sul gradino più alto del podio. E’ lui il campione nell’evento#69 per una prima moneta da 132.957 dollari. E’ il primo successo di Gola alle World Series, impreziosito dalla presenza di tantissimi campioni. Tutti ovviamente alle sue spalle.

Phil Hellmuth

Phil Hellmuth

Se Gola esulta, mastica amaro David “ODB” Baker che si vede beffare proprio ad un passo dal secondo braccialetto in carriera. Chiude al secondo posto consolandosi con 82.174 dollari. Si tratta del 72° “In the Money” alle WSOP e porta le sue vincite in carriera a ridosso dei tre milioni di dollari. Niente da fare nemmeno per Benny Glaser che si arrende in quinta piazza. Phil Hellmuth invece ha provato la storica rimonta, ma i titoli di coda hanno iniziato a scorrere al sesto posto. Sale a 127 “ITM” alle WSOP.

Il payout del tavolo finale

  1.  Jason Gola United States $132,95
  2. David “ODB” Baker United States $82,174
  3.  Brad Ruben United States $55,958
  4.  Wendy Freedman United States $38,847
  5.  Benny Glaser United Kingdom $27,503
  6.  Phil Hellmuth United States $19,865
  7.  Gerard Rechnitzer United States $14,645
  8.  Jim Schaaf United States $11,024

 

Stanco di perdere? Entra nel Team di Pokermagia! Staking e Coaching gratuito per te. Fail il test ora!

betsense

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento