Gioco legale e responsabile

Business

Russia: il poker online sarà legale e finanzierà gli scacchi…

Scritto da
22/07/2015 22:03

6.188


Il poker online è molto popolare in Russia e rappresenta uno dei principali mercati per PokerStars.com. Nell’ultima edizione dello SCOOP hanno partecipato 63.000 giocatori russi (record per la manifestazione) e oltre 200.000 alle MicroSeries.

Negli high stakes online sono diversi i top reg protagonisti: Alex “PostflopAction” Kostritsyn, Trueteller  e forhayley sono i più noti.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Dall’anno scorso però il Governo guidato da Putin ha voluto bandire il poker online ed ha oscurato PokerStars ed altri siti di gambling.

putin-scacchi

Vladimir Putin

Ora, con la crisi del prezzo del petrolio, al Cremlino stanno pensando di incrementare le entrate fiscali con la legalizzazione del gioco online e non solo.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Il Governo sta pensando di poter finanziare i comitati sportivi nazionali con il gettito proveniente dai giochi regolamentati.

Il presidente Putin ha richiesto uno studio di mercato per valorizzare le lotterie statali (comprese le scommesse) per aumentare i ricavi, in modo tale da poter sostenere le nazionali sportive.

Le entrate derivanti dal poker online dovrebbero finanziarie la nazionale di scacchi: la Russia vanta nel settore una lunga tradizione favorevole. Il poker dovrebbe garantire alla federazione di scacchi circa 12,5 milioni l’anno.

La proposta di legge è stata presentata dal multi milionario Valily Asimov, associato alla Lotteria Statale russa, con l’assenso dello Zar Vladimir Putin.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento