Gioco legale e responsabile

Curiosità

I 5 giocatori di poker che vorremmo sempre al final table di un torneo

Se potessimo scegliere quali giocatori di poker vorremmo sempre vedere al final table di un torneo, la nostra scelta ricadrebbe su questi 5. E voi che ne pensate?

Scritto da
30/08/2020 10:30

2.654


Sgombriamo immediatamente il campo da potenziali critiche: in questa top 5 non vedrete nessun giocatore italiano. Non perché non ce ne siano di meritevoli, anzi l’opposto: non vogliamo citarne uno e scontentare i fan di tutti gli altri.

Detto questo, andiamo a bomba con i perché, se fosse dipeso da noi, vorremmo sempre vedere questi 5 giocatori al tavolo finale di un torneo di poker.

Phil Hellmuth

Qui non è questione di skill o di palmares, entrambi sicuramente sconfinati in Phil Hellmuth. Il Poker Brat ci sta bene in qualsiasi tavolo finale perché è un personaggio che unisce fascino e carisma, capace di intrattenere per ore il pubblico quasi da solo.

Non è un caso se Hellmuth sia stato invitato praticamente in tutti gli show tv di poker possibili e immaginabili, non ultimo High Stakes Duel, nuovo format che ha esordito poche settimane fa, in cui l’americano ha sconfitto Antonio Esfandiari.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

A proposito di final table, come non ricordare il record detenuto da Phil Hellmuth, arrivato per ben 15 volte all’ambito braccialetto WSOP?

Mike Matusow

Se lo chiamano ‘The Mouth’, un motivo ci sarà.

Se Phil Hellmuth è il candelotto di dinamite, Mike Matusow è la miccia. Vedere quei due partecipare allo stesso final table è un’esperienza a metà tra un film comico e due superpotenze sull’orlo di una guerra nucleare.

L’effetto non può che essere esplosivo.

Marle Cordeiro

Marle Cordeiro non è solo una bellissima ragazza, è anche un’ottima giocatrice di poker ma soprattutto un entertainer di prima categoria, come dimostra il suo canale YouTube da ben 28.800 iscritti.

Ciò che distingue la Cordeiro dagli altri content creatore è la sua capacità di reggere la telecamera come un’attrice navigata. Non a caso ha studiato recitazione e il suo passato l’ha aiutata a ‘bucare lo schermo’, come si dice in questi casi.

Non ha ancora vinto niente di importante, ma è ancora molto giovane e di occasioni, ne siamo sicuri, ne avrà parecchie.

 

Marle Cordeiro poker

Marle Cordeiro

 

Dan Bilzerian

Ok, qui forse usciamo un po’ dal seminato, visto che Dan Bilzerian non è affatto un giocatore di poker professionista – checché ne dica lui.

Però, il Self-Proclaimed King of Instagram si è più volte vantato di aver vinto una fortuna grazie al Texas Hold’em, anche se in non meglio specificate partite di cash game high stakes. Sarebbe bello vederlo all’opera al final table di un torneo.

Se non altro, avremmo parecchie storie in più da raccontare, poi.

Salomon Ponte

Per vedere chi lo prende prima a legnate.

Se non vi ricordate di chi stiamo parlando, date un’occhiata a questo video.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento