Gioco legale e responsabile

Curiosità

EPT Praga: quando un giovane Mikita Badziakouski si trovò dalla parte sbagliata del cooler

Si avvicina il momento dello start per la tappa dell'EPT Praga e come sempre andiamo a ripercorrere uno dei momenti più emozionanti del passato. Nella capitale della Repubblica Ceca spettacolo e cooler non sono mai mancati. Per informazioni chiedere in questo caso a Mikita Badziakouski. Nel 2012, quando ancora in pochi lo conoscevano, fu vittima di un cooler assurdo. 

Scritto da
05/12/2018 15:45

692


Mikita top player mondiale

Mikita Badziakouski è un giocatore conosciuto a livello planetario. E non solo per quel cognome che appare come un diabolico sciogli lingua. Il bielorusso si è imposto sul palcoscenico mondiale a suon di vittorie: sia online e sia dal vivo. Basti pensare che attualmente le sue vincite lorde sfiorano i 30 milioni di dollari, tra partite in rete ed eventi live. Insomma un cavallo di razza, di quelli che non passano certo inosservati. Il 2018, è stato l’anno della sua definitiva consacrazione, grazie anche ai trionfi milionari nelle Triton Series.

Mikita “Fish2013” Badziakouski

Ma non sempre, sono state rose e fiori per il bielorusso. Un pò come per tutti coloro che giocano a poker, Mikita qualche volta si è trovato dalla parte sbagliata del cooler. Quella parte che ti lascia spesso l’amaro in bocca. Ma se c’è un episodio che è ben saldo nella mente di Mikita Badziakouski e non solo, fa proprio riferimento alla tappa del 2012 dell’EPT Praga. Mikita, ancora sconosciuto al grande pubblico nonostante stesse già vincendo tantissimo online con il nick “Fish2013“, viaggia nelle zone nobili del count nel day 3. Manca poco alla conclusione della giornata, sulla strada che conduce al day 4. Ma le cattive notizie sono dietro l’angolo per lui.

Un flop pazzesco

Mikita Badziakouski appare in grande forma e sembra destinato ad un ruolo da protagonista all‘EPT Praga 2012. Ma quando ormai in molti aspettano solo la mano che potrebbe farlo decollare nel count, ecco che il pesante cooler si materializza sul bielorusso. Le immagini della diretta TV iniziano quando è già stato girato il flop: 2 2 9 e nella mano sono coinvolti altri due giocatori, oltre a Mikita. Uno di questi è Martin Hanowski posizionato sul cutoff. Nel piatto ci sono oltre 20 mila pezzi e dopo il check di Badziakouski da early position, il player in middle esce per 8.300 unità.

Su PokerStars.it sono arrivati gli Spin & Go Max: registrati subito! Ti attendono promozioni speciali!

Chiama Martin e dopo una lunga riflessione, Mikita rilancia a 23.900 chips. Fold da MP e gioca soltanto Hanowski. Al turn scende un 8 . Il bielorusso va “In the Tank” e alla fine fa nuovamente check, imitato dal tedesco. E’ la quiete prima della tempesta, visto che dopo un 3 , Mikita Badziakouski annuncia l’allin e Martin snappa alla velocità della luce.

Showdown: 

Mikita: 9 9

Martin: 2 2

Colpo imparabile per il bielorusso a cui non basta il full floppato. Dall’altra parte il tedesco ha già chiuso poker e si prende il gigantesco pot. Nonostante questa mano incredibile Martin chiuderà lontano dal bersaglio grosso: 29° posto per 21 mila euro. A Mikita non resta che dare la mano al proprio rivale e inghiottire un boccone amarissimo. Con il tempo però, riuscirà a prendersi la rivincita sulla dea bendata e a quanto pare con gli interessi. Di seguito il video della mano.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento