Vai al contenuto

Giocatore di poker sbanca DraftKings: vince 1.000.000 $

gazzabet-50-bonusNella notte due giocatori di poker hanno sperato di poter vincere un milione di dollari: uno ci è riuscito, l’altro ha solo accarezzato il sogno. Quest’ultimo è Brian Hastings, giunto quarto nel Millionaire Maker di DraftKings, che ha invece visto prevalere Matt “SamENole” Smith, capace così di portarsi a casa la bellezza di un milione di dollari.

Come vi avevamo già raccontato, DraftKings è una delle piattaforme più popolari del NordAmerica, per quanto riguarda i “fantasy game” legati al football americano ed al baseball: qui si può giocare a soldi veri ad un gran numero di tornei di varia grandezza e buy-in, ed il più ambito è sicuramente il domenicale Millionaire Maker, che ha un buy-in di 27 dollari ed un montepremi complessivo da 2.200.000 $.

Inutile dire che il numero dei partecipanti è imbarazzante: ogni fine settimana vi si iscrivono 92.400 squadre, ed è quindi facile immaginare come sia difficile andare a giocarsi i premi che contano: ebbene, questo week-end entrambi i giocatori di poker citati ci erano riusciti.

millionaire-maker-draftkings

Quando mancava infatti una sola partita da disputare “SamENole” era al comando con 235,26 punti, seguito da “eatcheese” a 219.48 e quindi da “Stinger88” a 219.16: quest’ultimo, come suggerisce il nickname familiare, era appunto Brian Hastings.

Il payout di questo torneo è particolarmente sbilanciato, visto che offre un milione di dollari al vincitore, 100.000 $ al secondo classificato, 50.000 $ al terzo e 40.000 $ al quarto, giusto per citare le posizioni di vertice: ecco quindi perché i due abbiano seguito l’ultima partita della National Football League con comprensibile apprensione.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Si trattava della sfida fra i favoriti Seattle Seahawks ed i Washington Redskins, terminata poi 27 a 17: la prima posizione di Matt Smith ha retto, mentre Brian Hastings è addirittura scivolato al quarto posto, quando sembrava che almeno la seconda posizione fosse relativamente al sicuro.

Non so neppure che cosa dire, sono in completo shock – ha scritto Matt su Twitter una volta che il risultato era ufficiale – non posso neppure ringraziare abbastanza tutti quelli che mi hanno mostrato il loro supporto”.

Smith è un torneista professionista di vecchia data, già secondo in un torneo di No Limit Hold’em delle WSOP 2005 si piazzò secondo in un torneo da 1.000 dollari, vincendo poco meno di 100.000 $: fu l’inizio di una carriera nel poker con buoni successi anche online, prima che il Black Friday e la decisione di rimanere negli Stati Uniti con la moglie prevalesse sul resto.

Anche questo lo ha avvicinato ai “fantasy sport” che gioca online con una certa regolarità, fino al colpaccio di questa notte, tanto incredibile quanto assolutamente reale.