Gioco legale e responsabile

Curiosità

Greg Merson bannato dagli high stakes privati di Macao

Scritto da
26/05/2013 10:59

5.669


Non basta avere al polso il braccialetto più prestigioso del poker ed essere campione del mondo: a Macao i regular degli high stakes non fanno sconti a nessuno. E così anche Greg Merson si è trovato nella lista nera in Asia.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

greg-merson

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

“I più grandi giochi a Macao – afferma il campione del Main Event WSOP 2012 – si svolgono ai tavoli privati ed esclusivi dello StarWorld Casinò ma fino ad ora non mi è stato consentito di partecipare. E’ necessario essere invitati, ma la prima volta che sono andato là… non è stato possibile”.  

Nell’ex colonia portoghese il nome non conta. E’ invece gradita la presenza di giocatori aggressivi e disposti a qualsiasi tipo di sfida e di scommessa. Se sei un player accorto, nonostante la tua notorietà, difficilmente verrai accettato nei tavoli dove ballano i pot seri.

Merson, per anni protagonista dell’action nel cash game live della Strip, è noto per il suo gioco attento: è un player che difficilmente regala soldi. Purtroppo per lui, a Macao la strada si prospetta in salita e – con ogni probabilità – non verrà invitato nei tavoli privati che contano.

Le caratteristiche richieste per giocare a quelle latitudini sono due: indole da gambler e bankroll infinito, ed almeno su quest’ultimo aspetto Merson non ha problemi, ma per tutto il resto non sarà facile guadagnarsi la “stima” dei player high stakes asiatici.