Gioco legale e responsabile

Curiosità

It’s gonna be a great summer: Joe Ingram “sfrutta” Gus Hansen per un’assurda prop bet

Joe Ingram ha stretto una prop bet da $10.000: un video musicale da lui prodotto deve raggiungere 100.000 visualizzazioni entro il 6 settembre. Per raggiungere l'obiettivo il più in fretta possibile, "ChicagoJoey" ha utilizzato Gus Hansen e il suo motto (ormai super popolare) "It's gonna be a great summer"

Scritto da
16/08/2018 11:30

1.803


Joe Ingram è uno dei giocatori di poker più attivi quando si tratta di prop bet. Tutto iniziò diversi anni fa, quando accettò una scommessa apparentemente impossibile: diventare Supernova Elite con meno di due mesi alla fine dell’anno. Ci riuscì grindando il PLO di Pokerstars giorno e notte e alla fine, pur chiudendo in passivo ai tavoli, vinse una cifra considerevole con la rakeback e grazie alla prop bet.

In tempi più recenti, Ingram è stato coinvolto in scommesse che nulla hanno a che vedere con il poker. L’anno scorso, ad esempio, scommise con un amico che avrebbe imparato il cinese mandarino al punto di poter tenere un podcast di almeno 30 minuti (non svelò il limite temporale per riuscirci). Mise in gioco i suoi $7.500 per vincere $45.000 e nonostante le buone intenzioni (studiare ogni giorno e trasferirsi in Cina per qualche settimana), non ha ancora imparato nulla su questa antica e affascinante lingua.

C’è però una prop bet che potrebbe vincere più facilmente grazie al “traino” di uno dei personaggi più noti nel mondo del poker: Gus Hansen.

Joe Ingram

L’ennesima prop bet di Joe Ingram: $5.000 per vincere $10.000

La scommessa è stata stretta con il suo amico Jonathan Bales, professionista americano dei Daily Fantasy Sports. Ingram ha scommesso che sarebbe riuscito a creare un video musicale originale in grado di arrivare a 100.000 visualizzazioni su YouTube entro il 6 settembre. L’esperto di PLO ha scommesso i suoi $5.000 contro i $10.000 di Bales e solo ieri è riuscito a pubblicare il suo “capolavoro”.

Si intitola “It’s gonna be a great summer” ed è una sorta di tributo a Gus Hansen. Come abbiamo visto, il professionista danese ha fatto di queste parole il suo motto e il biglietto da visita del suo canale Instagram. Ingram ha sfruttato la popolarità di Hansen per provare a creare un contenuto virale che gli permettesse di arrivare a 100.000 visualizzazioni il prima possibile.

Il prodotto finale è francamente pessimo, come ha ammesso lo stesso creatore. “ChicagoJoey” ha infatti spiegato su Twitter che la qualità non aveva alcuna importanza in questo caso e che la sua priorità era semplicemente di mandarlo online il prima possibile.

Forse non è stata ottima, ma sicuramente l’estate di Gus Hansen è stata folle

Gus Hansen, Phil Hellmuth, Doyle Brunson e… Filippo Candio

Il video è composto da una base musicale e Gus che ripete a nastro “It’s gonna be a great summer“. Oltre alla immagini del danese nella Bobby’s Room e in compagnia di diverse donne, nel montaggio sono stati inclusi alcuni dei momenti più “trash” della storia recente del poker.

Vediamo, ad esempio, Phil Hellmuth esclamare sconvolto “He called me with the Queen-Ten, honey!” rivolgendosi alla moglie, oppure alcune battute di Doyle Brunson (“Un giorno della sua vita rappresenta la tua intera vita”, disse in un episodio di High Stakes Poker a David Benyamine, in all-in per un pot di oltre un milioni di dollari contro il businessman miliardario Guy Laliberté). C’è spazio anche per un po’ di Italia, ovviamente con l’esultanza scatenata di Filippo Candio nel Main Event WSOP 2010, dopo aver scoppiato Joseph Cheong.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

“Penso che l’estate di Gus sia stata davvero ottima”, ha detto Ingram a Pokernews.com. “Volevo raccontarla nel video ma anche inserire alcuni dei miei momenti preferiti nella storia del poker televisivo“.

Dopo circa 20 ore dalla pubblicazione, il video ha già superato le 15.000 visualizzazioni. Deve farne altre 85.000 entro il 6 settembre e a quel punto Joe Ingram potrà dire che anche la sua è stata un’ottima estate…

Il video:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento