Vai al contenuto

Max Pescatori e Alec Torelli al Big Game di Partypoker!

Max PescatoriLunedì 8 aprile scatterà una maratona di cash game televisiva molto interessante, anche e soprattutto per il poker italiano. Si tratta del Partypoker Big Game, format televisivo giunto ormai alla sua settima edizione che quest’anno si terrà al Gran Casinò Barcellona.

Il Big Game Season VII sarà reso ancora più interessante dal cast, che comprende alcuni tra i più grandi nomi del poker mondiale tra cui il nostro Max Pescatori e il guest coach di Pokermagia Alec Torelli!!!

Max e Alec si sfideranno al tavolo insieme con l’immancabile Tony G, con Toby Lewis, con Daniel “Jungleman” Cates e con Raul Mestre, pro spagnolo che rappresenterà la “forma locale”.

Rispetto alle scorse edizioni è stata accorciata di molto la durata, passata da 48 a 12 ore consecutive. Sarà comunque una bella gara di resistenza, su livelli che partiranno da 25$/50$ ma che, come vuole la tradizone del Big Game, potranno essere via via alzati a discrezione dei giocatori al tavolo.

Lo scorso anno fu Phil Laak a vantare il maggior profitto di tutti con 162.000€, nonostante un erroneo muck della mano vincente su un piatto da oltre 60mila euro. Un errore molto probabilmente dovuto alla stanchezza da parte dell’inglese, che peraltro ha stabilito già un paio di volte il record mondiale di ore consecutive giocate al tavolo da poker live.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Max Pescatori inscenerà qualche nuovo siparietto con l’amico-rivale Tony G? E come si comporterà il Pirata in un format che richiede grande resistenza psico-fisica? E inoltre, cosa verrà fuori dallo scontro fra mostri del cash game high stakes come Jungleman12 e il “nostro” Alec Torelli (qui sopra nella caricatura di Lorenzo ‘Palo’ Pasqua)?

Queste e molte altre sono le domande che troveranno risposta dopo lunedì prossimo, al PartyPoker Big Game VII.

Nel frattempo, se avete qualche curiosità inerente al Big Game potete ad esempio venire sul nostro forum e porre le vostre domande ad Alec Torelli sul suo Well!

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".