Gioco legale e responsabile

Curiosità

Quella volta che Orozco le scaraventò tutte a Cantu girando le sue carte al flop

Scritto da
11/09/2019 14:00

1.319


Orozco è impegnato in una sessione di cash game contro gente che sa come prendere valore dagli errori degli avversari. Ma lui non se ne cura e il finale è terribile. 

Il curioso caso del Signor Orozco

Di cose bizzarre ne avrete viste parecchie durante le vostre nottate passate a cercare mani di poker su Youtube, o sul vostro sito preferito, il nostro. 

Ma quando hai in mente di riguardare qualcosa di veramente unico, la mente non può non andare a cercare la disastrosa mano che giocò Mario Orozco durante una sessione di cash game immortalata dalle telecamere e in diretta streaming. 

La partita è un $25/$50 con lo straddle da $100 e i protagonisti non sono malaccio, anzi. 

La partita

Ci sono Matt Glantz, Stan Joblonski, Jared Jaffe, ma soprattutto ci sono Brandon Cantu e il nostro eroe, il già citato Mario Orozco. 

Jaffe agisce da Under The Gun ed è il giocatore preposto a mettere lo straddle pari a $100, trasformando, in pratica, la postazione di Orozco in un nuovo UTG. 

Marione decide di spiazzare il tavolo con una mossa che ha del rivoluzionario: un bel rilancione da 650 dollari con un bel fante accompagnato da un altro bel fante. 

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

La mossa ottiene il suo primo frutto: due posti più avanti Brandon Cantu si limita al call con una coppia di donne creando un pot da $1.475. 

Il flop che porta alla sorpresa

Il fold del resto della compagnia porta il dealer a girare un flop che recita 8 8 6 , non esattamente molto amico di Orozco. 

La continuation bet dell’original raiser è ancora spropositata e sul tavolo vengono aggiunti ulteriori $2.200, ma quello che succede adesso ha dell’incredibile. 

Cantu mette gli stivali da pesca o, se preferite il vestito da squalo e fa finta di essere preoccupato dalla mano del suo avversario ipotizzando un bluff. Orozco lo tranquillizza subito dicendo che “questa volta ce l’ha”. 

Non contento propone a Cantu di scegliere di girare una delle sue carte. 

Il resto, per chi non avesse mai visto questa mano, ve lo lasciamo gustare. 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento