Gioco legale e responsabile

Curiosità

RobinPoker da record su Twitch: streamma 1.000 ore in 100 giorni di fila

Lukas Robinson, in arte RobinPoker, ha superato il record di Arlie Shaban streammando per 1.000 ore su Twitch per 100 giorni consecutivi.

Scritto da
19/04/2021 14:00

465


RobinPoker è il nuovo re del poker su Twitch. Lukas Robinson, giovane professional poker player di Liverpool, è riuscito a infrangere un record mondiale molto particolare, appartenuto fino a ieri ad Arlie Shaban.

Lo streamer è infatti riuscito ad andare in diretta sulla piattaforma “viola” per ben 1.000 ore in 100 giorni, senza mai fermarsi neppure per un giorno, e riuscendo in corso d’opera a chiudere con un profitto di quasi 24.000 dollari.

Dal fish and chip al poker

RobinPoker è stato immediatamente intervistato dal Liverpool Echo, al quale ha dichiarato di aver lasciato il lavoro per concentrarsi sulla sua carriera di giocatore di poker professionista.

Lukas lavorava sull’Isola di Man in un fish and chip shop, un particolare fast food specializzato nel piatto tipico inglese.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

“Volevo fare qualcosa che amassi davvero. Ho parlato con molti poker pro e tutti mi dicevano che non sapevo in cosa mi stessi per cacciare. Quando ho annunciato la challenge (le 1.000 ore in 100 giorni, ndr) tutti pensavano che fossi matto. Ma io l’ho presa seriamente e ho parlato persino con un nutrizionista”.

Come detto, il record precedente apparteneva ad Arlie Shaban: “L’ho incontrato a Londra un giorno”, spiega RobinPoker. “Me ne ha parlato e da allora ho cominciato a pensare che ci avrei voluto provare, ma che sarebbe stato impossibile”.

 

RobinPoker

 

Gli obiettivi di RobinPoker

A partire dal 4 gennaio, Lukas è riuscito a streammare almeno 7 ore al giorno, riuscendo persino a salire di stake.

Se Shaban durante la sua challenge era riuscito a racimolare moltissimi nuovi follower, ma anche una sponsorizzazione da PokerStars e il ruolo di ambasciatore di Run it Up, RobinPoker non è stato da meno.

Anche il suo canale è cresciuto esponenzialmente e la maratona gli ha permesso di diventare un pro sponsorizzato di una nota piattaforma .com

“Adesso sono sponsorizzato, mi pagano per giocare a poker”, ha spiegato all’Echo. “Mi danno ticket gratuiti per gli eventi più grossi. Voglio diventare uno dei più grandi streamer di poker in UK e nel mondo.

Voglio continuare a fare ciò che amo. L’obiettivo è farmi conoscere da centinaia di migliaia o milioni di persone ed essere ammirato come uno dei migliori giocatori di poker al mondo”.