Gioco legale e responsabile

Curiosità

La “spartana” Sofia Lovgren: tra nuovi progetti imprenditoriali, cash game e sfide asiatiche

Sofia Lovgren racconta quali saranno le sue sfide future in Asia, tra Singapore e l'Indonesia. Dai tavoli di cash game alla Spartan Race. Il suo progetto imprenditoriale.

Scritto da
04/04/2019 19:15

2.238


“Questa è Sparta!” e l’ambasciatrice di 888Poker Sofia Lovgren non fa sconti a nessuno proprio come nel celebre film 300. La sfida è appena iniziata. La giocatrice svedese è una ragazza molto determinata che fa la professionista da molti anni nonostante la giovane età. Oramai chi segue il suo profilo Instagram si è accorto della sua cura maniacale per il suo fisico. Sofia è quasi sempre in palestra ad allenarsi.

Nelle ultime settimane ha intensificato la propria attività per una ragione semplice: parteciperà allo Spartan Obstacle Race a Singapore il 27 aprile come ha svelato in un’intervista esclusiva per Pokernews.

 

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Una sfida per “spartani”

Di cosa si tratta? Proviamo a capirlo sul sito della competizione che viene presentata in questo modo: “La Spartan Race è la gara di corsa ad ostacoli più bella del mondo, con oltre 240 prove e con atleti provenienti da 25 paesi in tutto il mondo. Non è una semplice gara di corsa, ma devi anche arrampicarti, tirare, lanciare e strisciare attraverso muri, colline , alberi, fango, filo spinato e altri ostacoli impegnativi ma divertenti”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Focus, drive and discipline are the keys to reach your goals!! ‍♀️‍♀️ #workhardplayhard #goals #fitness #poker #pokerpro #athlete

Un post condiviso da Sofia Lövgren (@sofialvn) in data:

“Tutte le competizioni Spartan sono progettate per mettere alla prova il tuo fisico. Le prove sono a sorpresa. Tuttavia, ti assicuriamo che ci saranno vari elementi come il fuoco, il fango, l’acqua, il filo spinato e, occasionalmente, l’ inferno sulla Terra. Spartan Race è una competizione progettata per fare in modo che tu non sia nella tua zona di comfort. E’ una sfida con se stessi molto dura”.

Tutto questo per farvi capire del tenore della sfida, che si preannuncia tutt’altro che una passeggiata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Always swing for the fences! ️‍♀️⛳ #golf #golfing #golfer #golfswing #golfday #lovegolf #lagunanational #singapore

Un post condiviso da Sofia Lövgren (@sofialvn) in data:

A Singapore tra cash game e la Spartan Race

Un mese fa, la giocatore di poker svedese ha messo nel mirino la Spartan Race: “Amo la competizione e ho deciso di iscrivermi alla Spartan Obstacle Race di Singapore il 27 aprile insieme ad alcuni personal trainer della mia palestra. Credo che sia importante definire degli obiettivi a breve e lungo termine, mi dà più motivazioni ed aumenta la mia produttività, quindi è meglio attenermi ai miei piani”.

Lovgren trascorreva molto tempo a Singapore, giocando cash game ed allenandosi per il grande evento. “Amo correre, arrampicarmi e gettarmi un po nel fango di tanto in tanto! Ho un sacco di energia e non posso stare seduta su una sedia solo a giocare a poker. Le competizioni come Spartan mi rendono entusiasta! Sto anche facendo un corso intensivo di formazione a Singapore e sto studiando per ottenere il mio certificato come specialista di fitness e nutrizione attraverso ACE, American Council on Exercise”.

Le diete proteiche rigorose

La cura del fisico è diventata quasi un’ossessione per lei, passando dai duri allenamenti ma anche da diete molto rigorose. Sofia ha rivelato che sta assumendo molte proteine e mangia cinque o sei volte al giorno. “Faccio uno spuntino spesso con le mandorle, un frullato di proteine, le torte di riso con burro d’arachidi sono il mio nuovo snack preferito”.

La costanza è uno dei suoi punti di forza: Vado in palestra per 1 ora al giorno, 6 volte a settimana, faccio molti esercizi basati sulla forza, faccio anche cardio 30 minuti al giorno fino allo Spartan Race”.

Ma non è tutto: “Ho un allenatore di kickboxing / Muay Thai! Sono anche una grande appassionata di Zumba e altri corsi di ballo. Mi mette di buon umore e mi dà un sacco di energia al mattino. Faccio yoga per trovare la tranquillità”. E’ una sportiva a 360 gradi: “a volte mi sveglio presto per giocare a golf o arrampicarmi sulle roccie (il giorno è troppo caldo per giocare a golf a Singapore)”.

“Voglio lanciare il mio brand nel fitness”

Ha un personal coach personale che l’aiuta a tirare fuori il 110% ogni giorno. “Voglio essere sempre al top della forma fisica, così posso ispirare e aiutare gli altri a raggiungere i propri obiettivi, credo sia importante dare il buon esempio attraverso la motivazione e la disciplina”.

Dietro a tutto ciò c’è un piano imprenditoriale ben preciso: “Sto pianificando di lanciare il mio marchio nel mondo del fitness nel 2020. Creerò video di coaching e voglio aiutare gli altri a raggiungere i loro obiettivi sia nel ​fitness che in una vita sana. Il fitness è la mia più grande passione oltre al poker e mi piace allenarmi”.

Il poker rimane  una delle sue principali fonti di guadagno: “gioco cash game ogni fine settimana, anche se quest’anno il mio obiettivo principale è lanciare il sito di fitness“. L’Asia sembra averla conquistata: “farò una gita sul Monte Rinjani a Lombok, in Indonesia, a settembre e parteciperò ad una gara di bodybuilding quest’autunno”. In bocca al lupo!

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento