GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

eSports

Esport e poker, novità al WPT: ticket in palio per chi vince ai videogiochi

World Poker Tour ed ELC Gaming insieme per il WPTDeepStacks di Valkenburg, che combinerà esport e poker in un connubio particolare. I giocatori, infatti, potranno affrontare varie competizioni miste, con in palio ticket per il Main Event.

Scritto da
06/10/2017 17:00

478


Poker da una parte, esport dall’altra. Il boom del primo c’è già stato, quello del secondo sta per arrivare a livello globale. Unire le due cose è possibile, come sta cercando di fare PokerStars con il suo nuovo Power Up.

Ma anche altre realtà si sono mosse e/o si stanno muovendo. Come per esempio Unibet, che spesso organizza eventi di poker con una spruzzata di esport. E come, più recentemente, anche il World Poker Tour, il cui progetto è davvero interessante.

 

Esport WPT

‘Big Betty’, un’arena mobile di esport (photo courtesy of ELC Gamings)

 

Il WPTDeepStacks Valkenburg e ‘Big Betty’

Dal 12 al 15 ottobre, presso l’Holland Casino di Valkenburg, si disputerà il WPTDeepStacks, il cui Main Event è un torneo di poker da 1.100 euro di buy-in. Durante il festival, però, gli esport la faranno da padrone, grazie alla collaborazione con ECL Gaming.

L’azienda in questione, che si occupa di organizzare tornei di esport, porterà infatti la sua ‘Big Betty’, una vera e propria arena mobile da 18 ruote, dentro la quale verrà organizzato un festival degli esport, con eventi dedicati ai pro – incluse le finali delle ELC Legend Series –  ma anche e soprattutto ai giocatori amatoriali.

Nel comunicato stampa congiunto di WPT ed ELC, apprendiamo come durante la kermesse sarà possibile partecipare a diversi eventi integrati di poker ed esport, sia nel casinò sia dentro ‘Big Betty’, oltre alla possibilità di provare la realtà virtuale e tanto altro.

Giochi ai videogiochi, vinci il WPT

La cosa più particolare e interessante di questa curiosa collaborazione, la prima nel suo genere,  è che sarà possibile vincere ticket per il WPTDeepStacks partecipando ai tornei dedicati ai videogiochi. Ma anche viceversa, naturalmente.

“Questo è un momento stimolante sia per il poker sia per gli esport, i due sport della mente che hanno solo cominciato a capire il loro enorme potenziale insieme, ha dichiarato Frank Ng, CEO di Ourgame Internatioal, parent company di WPT e Allied Esports.

“Il World Poker Tour è orgoglioso di collaborare con ELC Gaming per la prima manifestazione internazionale di poker ed esport, gli ha fatto eco Adam Pliska, CEO del World Poker Tour. “Il crossover tra le community di poker ed esport è innegabile e l’aggiunta di eventi live di esport a uno dei festival del poker live del WPT è la situazione perfetta per dare ai nostri giocatori un’esperienza ancora migliore”.

Esport in rampa di lancio, il poker si accoda

Anche il COO di ELC Gaming, Leon Groenewoud, non ha mancato di sottolineare “la felicità di lavorare con la nostra sister company, il World Poker Tour, e con l’Holland Casino per creare il primo crossover tra poker ed esport.

Abbiamo toccato con mano la crescita esponenziale di entrambe le industrie, e sono fiducioso che questa partnership sia il passo successivo naturale per giocatori, fan e anche business partner”.

Che ormai manchi davvero poco al boom degli esport a livello globale ce ne siamo accorti anche alla recente Milan Games Week, kermesse che in soli tre giorni ha raccolto qualcosa come 148.000 visitatori, e che alla Fiera di Milano ha ospitato show, dibattiti, tornei di esport, presentazioni di videogiochi e tanto altro.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento