Gioco legale e responsabile

eSports

Esport Report: due italiani campioni del mondo di PES, a Losanna un forum olimpico

L’Esport Report è una finestra sul mondo del videogaming competitivo: ogni settimana vi racconteremo le novità più interessanti. Giannuzzi e Tubelli (con lo spagnolo Alguacil) campioni mondiali nel 3v3 di PES, a Losanna un panel promosso dal CIO, ecco i giochi più visti su Twitch.

Scritto da
22/07/2018 14:00

2.250


Esport Report: PES

Il momento della premiazione del 3v3 alle PES League World Finals 2018

 

PES League World Finals 2018: il trionfo dei Broken Silence

A Barcellona sono andate in scena le PES League World Finals 2018, il campionato mondiale dedicato alla serie di simulazione calcistica di casa Konami. Tanti i titoli in palio, tra cui quello del 3v3, cioè la modalità che mette di fronte tre giocatori per ciascun team.

Ettore ‘Ettorito97’ Giannuzzi e Luca ‘IlDistruttore44’ Tubelli si sono laureati campioni del mondo, in un trio completato da Alex Alguacil (giocatore spagnolo) e chiamato Broken Silence. I tre, già campioni europei, hanno battuto in semifinale il team TopPESBrazil.

Il trio europeo aveva perso la prima delle tre partite previste con il risultato di 3 a 2, salvo poi rimettere le cose in parità col più classico degli 1 a 0 e infine spiccare il volo verso la finale grazie a un 3 a 1.

Poi è toccato agli olandesi Total Football soccombere 1 a 0 nel primo incontro. Nel secondo, il match è finito 2 a 2 nei tempi regolamentari: dopo due supplementari senza grossi guizzi, ecco la lotteria dei calci di rigore. I Total Football avrebbero potuto chiuderla al 5° rigore, ma un palo ha rimesso in carreggiata i nostri, che ne hanno approfittato chiudendo al settimo penalty.

Come se non bastasse Ettore Giannuzzi ha poi vinto il titolo mondiale di 1v1, curiosamente in una finale ‘fratricida’ con il suo compagno di 3v3 Alex Alguacil, superando l’amico-avversario con un netto 3-0 (dopo aver rischiato di andare sotto nel primo tempo).

Quest’anno non saremo andati ai Mondiali in Russia, ma a quelli in Spagna sì… e abbiamo pure vinto!

Qui potete rivedere tutte le World Finals:

Esport Forum a Losanna: il CIO si avvicina ai videogiochi

Durante il fine settimana, a Losanna, alcune figure chiave del mondo esport e degli sport tradizionali hanno discusso potenziali collaborazioni, attraverso numerosi panel, in un forum promosso dal Comitato Olimpico Internazionale (CIO)e dalla Global Association of International Sports Federations (GAISF).

A fare da moderatore dell’evento Rick Fox, ex stella NBA, attore e proprietario di una franchigia di esport (Echo Fox). 150 tra stakeholder, giocatori, publisher e sponsor si sono dati appuntamento per capire se e quando gli esport potranno essere riconosciuti come veri e propri sport, possibili misure per migliorare le condizioni degli atleti e per esplorare opportunità per abbracciare un numero più ampio di giocatori.

Si è parlato di governance, broadcasting, investimenti, parità dei sessi e tanto altro. Naturalmente c’è stato spazio anche per qualche dimostrazione, dedicata soprattutto a tre giochi: FIFA 18, Hearthstone e StarCraft II.

Fortnite inarrestabile: è il gioco più seguito su Twitch

Fortnite continua a dominare la scena esport e di intrattenimento. Dopo l’annuncio del montepremi milionario che la Tencent ha deciso di investire su questo titolo, il gioco vola che è una bellezza: settimana scorsa è stato il più seguito su Twitch, con oltre 36,4 milioni di ore guardate.

League of Legends, il secondo gioco più guardato, è lontanissimo con le sue 15,8 milioni di ore. Segue PUBG con 8,4 milioni e Overwatch con 5,9. Poi Hearthstone e Dota 2 con 5,8 e infine CS:GO con 4,8.

In realtà, sul gradino più basso del podio non c’è un gioco, ma la sezione IRL (In Real Life): con 10,8 milioni di ore, la categoria che permette di seguire streamer e influencer nella loro vita quotidiana è la terza più vista.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento