Gioco legale e responsabile

eSports

The International 2018 di Dota 2, $10 milioni al vincitore: chi la spunterà?

Lunedì 20 agosto parte il The International 2018 di Dota 2, il torneo esport dal montepremi più ricco dell’anno: $24 milioni, di cui $10 al vincitore. 18 i team in gara, con Virtus.pro, PSG.LGD e Team Liquid favoriti per la vittoria finale.

Scritto da
13/08/2018 10:30

1.107


Dal 20 al 25 agosto, la Rogers Arena di Vancouver sarà il centro del mondo esport: il Canada, infatti, ospiterà il The International 2018, il campionato mondiale di Dota 2. Quest’anno il montepremi ha raggiunto quota $24,1 milioni, 10 dei quali destinati al team vincitore.

The International 2018 Dota 2

Chi vincerà quest’anno?

 

The International 2018: il formato

In realtà, il torneo inizia ufficialmente con la Group Stage, dal 15 al 18 agosto, durante la quale i 18 team partecipanti verranno divisi in due gruppi da 9.

Le squadre si affronteranno al meglio dei 2 match e alla fine di questa prima fase i quattro migliori team di ciascun gruppo avanzeranno ai Playoff nell’Upper Bracket, mentre i successivi quattro finiranno nel Lower Bracket. I due team ultimi classificati saranno eliminati dal The International 2018.

I Playoff si disputeranno come detto dal 20 al 25 agosto, in un formato a doppia eliminazione; tuttavia, solo gli 8 team qualificati all’Upper Bracket avranno a disposizione “due vite” (cioè potranno perdere un match prima di essere eliminati).

Nel primo round del Lower Bracket le partite si svolgeranno in modalità Best of 1, situazione delicata e rischiosa che tutti i team vorranno certamente evitare. Tutte le altre serie infatti saranno al meglio delle 3, con il Grand Final al meglio delle 5.

The International 2018: i team favoriti

Team Liquid e Virtus.pro sono i due team con i favori del pronostico. Il Team Liquid diventerebbe il primo e fin qui unico team a trionfare in due edizioni del The International, mentre i russi di Virtus.pro – che hanno investito tantissimo negli ultimi anni – sono chiamati a riscattare il mezzo flop del The International 2017.

Occhio al PSG.LGD, squadrone che sta crescendo tantissimo negli ultimi mesi e che già l’anno scorso è riuscito a piazzarsi al 4° posto. La sigla “PSG” sta ad indicare proprio il Paris Saint-German, squadra di calcio francese con cui gli LGD hanno stretto un accordo di collaborazione nello scorso aprile.

Possibili outsider il Team Secret, VGJ.Storm e OpTic Gaming.

Su PokerStars.it sono arrivati gli Spin & Go Max: registrati subito! Ti attendono promozioni speciali!

Gli altri team

Salvo sorprese clamorose – non certo da escludersi in un torneo come il The International 2018 – gli altri team hanno poche chance di mettere le mani sui $10 milioni del primo premio. Dagli Evil Geniuses ai Fnatic, passando per i Newbee, i paiN Gaming e i Mineski, l’obiettivo è centrare una dignitosa Top 8.

Più staccati TNC Predator, Winstrike Team, Invictus Gaming, Team Serenity, VGJ.Thunder e OG.

Sarà montepremi record?

Il The International 2018 di Dota 2 ha un montepremi molto fluido (qui spiegavamo come e perché) e dunque la cifra a cui è arrivato nel momento in cui scriviamo, oltre $24 milioni, non è ancora definitiva.

Il record per il montepremi più alto è dell’edizione 2017, che raggiunse i $24.787.916. Oggi siamo a $24.160.406, ma c’è tempo fino all’ultimo giorno del torneo per dare l’assalto al titolo di torneo esport singolo più ricco di sempre.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento