Gioco legale e responsabile

Fantasy Games

Consigli Fantacalcio 2020: portieri, le garanzie e le possibili sorprese

Proseguiamo i nostri consigli Fantacalcio per la prossima stagione, andando ad analizzare il delicatissimo ruolo dei portieri. Meglio affidarsi ai big delle grandi squadre, andare sulle possibili sorprese oppure optare per l’alternanza?

Scritto da
09/08/2019 13:00

4.213


Ed eccoci di nuovo qui, pronti ad addentrarci nei consigli Fantacalcio reparto dopo reparto. Cominciamo naturalmente dai portieri, un ruolo dove è assolutamente vietato prendere cantonate. Scegliere l’estremo difensore sbagliato spesso fa la differenza tra un Fantacalcio esaltante e uno mediocre.

Dunque infiliamo i guantoni: è tempo di difendere la nostra porta!

 

Consigli fantacalcio portieri

 

Consigli Fantacalcio 2020: le tre strategie per i portieri

Come abbiamo già accennato nella nostra guida all’asta perfetta, esistono diverse filosofie di pensiero per quanto concerne il custode dei pali della nostra fantasquadra. La prima, più classica, è quella di puntare sui portieri delle big, soprattutto se questi si sono già dimostrati affidabili negli anni passati – e meglio ancora se militano nella stessa squadra già da almeno un anno.

Il ragionamento dietro a questa scelta è piuttosto ovvio: le grandi squadre prendono pochi gol. Che il nostro portiere compia dei miracoli o si limiti all’ordinaria amministrazione, poco importa: meglio un portiere che prende sempre 6 senza malus di un portiere che ha picchi da 7-8 in pagella, ma subisce una media di 1,5/2 gol a partita.

Tra i consigli Fantacalcio più gettonati c’è però quello di alternare due portieri, di squadre magari non di primissima fascia, così da poter schierare sempre il numero 1 che gioca in casa. A livello di spesa, probabilmente risparmierete qualcosa rispetto all’acquisto di un big (e del secondo e terzo portiere), visto che le quotazioni dei portieri delle squadre top non solo sono più alte in partenza, ma arrivano a toccare vette da top player di centrocampo in termini di rilanci.

La terza e più rischiosa via è quella di puntare su una possibile sorpresa. Qualcuno si sarebbe aspettato, ad esempio, che Salvatore Sirigu sarebbe stato il quinto portiere meno battuto della Serie A l’anno scorso? Probabilmente chi ha comprato i portieri del Torino all’asta del Fantacalcio nella passata stagione ha speso poco e raccolto molto.

Consigli Fantacalcio 2020: i portieri top, quali puntare?

Negli ultimi 8 anni, il portiere della Juventus è stata una garanzia. Non solo perché si è trattato praticamente sempre di Gianluigi Buffon (Wojciech Szczęsny è diventato il titolare bianconero solo l’anno scorso), forse il miglior numero 1 nella storia del calcio, ma anche e soprattutto perché i bianconeri hanno fatto della difesa impenetrabile il loro punto di forza.

Nella stagione alle porte, con l’arrivo di un tecnico come Maurizio Sarri, è lecito aspettarsi qualche malus in più per l’accoppiata Szczęsny-Buffon (cavallo di ritorno dal PSG), ma questa opzione rimane comunque più che affidabile.

Mai come quest’anno, però, vale la pena puntare su Samir Handanovic dell’Inter. Già l’anno scorso quella dell’Inter è stata la terza difesa meno battuta del campionato: con Antonio Conte in panchina, e un rinforzo solido come quello di Godin nel reparto arretrato, il portierone neroazzurro diventa un investimento dall’altissima affidabilità.

Mettiamo un gradino più in basso i portieri del Napoli, non tanto per il fatto che la porta degli azzurri è stata violata 36 volte l’anno scorso (come quella del Milan), quanto perché David Ospina, Alex Meret e Orestīs Karnezīs si giocheranno il posto da titolare e il loro costo complessivo sarà più alto di qualsiasi altro pacchetto-portieri.

Appena fuori dal podio Gigio Donnarumma, reduce da una stagione all’altezza delle aspettative dopo le tante sbavature della precedente. C’è da dire che le squadre di Giampaolo segnano molto, ma tendono anche a subire diversi gol; il tecnico ex Sampdoria lavora sulla panchina rossonera da un mese e dunque la comprensione dei meccanismi difensivi della sua squadra è ancora un’incognita.

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Consigli Fantacalcio 2020: le possibili sorprese

Il primo nome che viene in mente è quello di Gollini dell’Atalanta. Occhio a pensare che Gasperini sia un tecnico che punta tutto sull’attacco: se analizziamo il girone di ritorno dell’anno scorso, scopriamo che i bergamaschi sono stati la terza miglior difesa, dietro soltanto a quelle di Milan e Torino, e a pari merito con Juventus, Inter e Napoli.

Vero, quest’anno gli orobici hanno la Champions League, ma va sottolineato come a differenza di quanto accaduto nelle passate stagioni, quest’anno il presidente Percassi ha tenuto praticamente tutti i suoi gioielli, puntellando la rosa con aggiunte di valore – di cui parleremo nei prossimi articoli.

Se volete andare oltre, e siete fantallenatori temerari, allora ecco per voi uno dei consigli Fantacalcio più arditi che, ne siamo sicuri, leggerete quest’anno: acquistate il portiere di Genoa o Bologna.

La difesa genoana nel girone di ritorno ha subito appena 22 gol (3 in più dell’Atalanta), al netto del secondo peggior attacco (14 gol fatti, 3 in più del Chievo retrocesso). Andreazzoli è un tecnico esperto, che sa far giocar bene le sue squadre, e l’innesto di Zapata (dal Milan) può dare maggiore solidità alla retroguardia.

Per quanto riguarda i felsinei, è vero che hanno subito 56 gol nello scorso anno, più o meno equamente divisi tra andata (29) e ritorno (27), ma Mihajlovic ha potuto lavorare soltanto da gennaio in poi, salvando una stagione che sembrava ormai compromessa. Inoltre, quest’anno sono arrivati diversi nuovi difensori (Bani, Tomiyasu e Denswil giusto per citarne tre) e Skorupski sembra aver raggiunto la piena maturità calcistica.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento