Gioco legale e responsabile

Libri

Strategia: i 10 libri più importanti della storia del poker

Stilare una scala di valori che fa capo ai libri, non è mai impresa facile, figuriamoci in un settore come quello del poker dove la percezione di ognuno di noi varia a seconda dello stile di gioco. Nolan Dalla ci provò un po' di anni fa

Scritto da
17/06/2020 12:00

1.912


Strategia: i 10 libri più importanti della storia del poker

La classifica che state per leggere, non è di certo quella che si prefigge di farvi diventare dei campioni di poker dall’oggi al domani, ma quelli che troverete in questa top ten sono i testi che non dovrebbero mai mancare nelle bacheche di un player che ama il giochino.

L’ha stilata Nolan Dalla, di cui trovate qualche info alla fine del pezzo.

CONSULTA OGNI GIORNO IL NOSTRO CALENDARIO DEI TORNEI ONLINE: CLICCA QUI

Ogni mano rivelata di Gus Hansen -10

Scritto da Gus Hansen al culmine del suo successo quale tre volte campione del World Poker Tour, uno dei giocatori meno ortodossi della storia del poker ti guida attraverso i suoi thinking process durante ogni fase di un torneo, dalla prima mano a quella (si spera) del tavolo finale.

Mike Caro

The Body Language of Poker di Mike Caro -9

Nel 1984, Caro ha pubblicato per la prima volta The Body Language of Poker, che ha analizzato esattamente ciò che dice il titolo: il linguaggio del corpo compresi postura, movimenti del viso, inflessioni della voce e così via. 

Il suo libro originale è stato aggiornato 10 anni dopo con nuove foto e analisi più approfondite.

Poker Essays di Mason Malmuth -8

Dei molti libri contenuti nel catalogo Two Plus Two, questo è sicuramente uno dei migliori.  

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

In effetti, il concetto è fin troppo semplice. Poker Essays è proprio questo: una raccolta di scritti (alcuni potrebbero persino dire riflessioni) di una delle più grandi menti del gioco, Mason Malmuth. 

Ciò che rende speciale questo libro è che non riguarda solo la strategia: discute anche del futuro del gioco, suggerisce miglioramenti che la gestione delle poker room potrebbero apportare e offre molti altri consigli orientati all’avanzamento complessivo del poker in generale.

Hold’em Poker for Advanced Players di Mason Malmuth -7

Malmuth è uno dei due soli autori a ricevere la doppia nomination in questa top 10. Se un libro poteva essere etichettato come un “must read” per tutti i giocatori di poker durante gli anni ’90, quello era sicuramente Hold’em Poker for Advanced Players, pubblicato per la prima volta nel 1988, e successivamente ristampato più volte. 

Winning Poker Systems di Norman Zadah -6

La maggior parte dei lettori probabilmente non ha mai sentito parlare di questo libro. Anche i giocatori più forti avrebbero difficoltà a identificarlo. 

Tuttavia, dovrebbe essere preso in considerazione con una certa attenzione. 

Accettando questo lavoro, Nolan, ha chiamato tra i primi Dan Harrington e gli ha chiesto quali libri di strategia avessero significato di più per lui. 

Senza esitazione, ha elencato Winning Poker Systems come un contributo monumentalmente importante alla teoria del poker.

Winning low limit Hold’Em di Lee Jones -5

Per molti giocatori, questo è stato “il libro” per quasi un decennio. Per alcuni di essi, invece, rimane così anche oggi. 

Probabilmente, ha instradato un numero così alto di giocatori verso le basi del Limit Hold’em, più di qualsiasi altro libro della storia. 

Forse il miglior attributo del libro è la sua semplicità, che è in qualche modo fuorviante perché racchiude anche un numero elevatissimo di eccellenti consigli strategici.

David Sklansky

Hold’Em Poker di David Sklansky -4

È stato il primo libro mai scritto esclusivamente sul Texas Hold’em a diventare universalmente disponibile. 

Tenete presente che questa variante del poker non era ampiamente conosciuta in nessuna parte del mondo tranne che a sud di Las Vegas. Nel migliore dei casi, forse solo alcune migliaia di persone lo sapevano giocare bene.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Dopo la pubblicazione di questo libro, quel numero si moltiplicò esponenzialmente in centinaia di migliaia di persone prima e di milioni poi. 

Harrington On Hold’Em di Dan Harrington -3

Questo è il libro di strategia più venduto della storia del poker, avendo ormai superato le 320.000 copie vendute. 

Non solo il campione mondiale di poker del 1995 riuscì perfettamente a sincronizzare l’uscita del suo libro, con il culmine del boom del poker, ma la sua paternità e la sua feroce indipendenza danno al testo una misura aggiuntiva di credibilità. 

Harrington è stato coautore di questo libro con Bill Robertie, un maestro di scacchi e teorico del gioco. 

Delle tre versioni la prima si presenta come uno dei migliori libri di strategia mai scritti.

Super/SystemHow I Won One Million Dollars Playing Poker di Doyle Brunson -2

Il prezzo di copertina originale di questo libro era di $100, una cifra pazzesca quando è stato distribuito alla fine degli anni ’70, equivalente a più di $400 oggi. 

Tuttavia, il libro di Doyle Brunson è stato venduto costantemente per oltre trent’anni, spinto da un’attesissima riedizione della Cardoza Publishing in un formato tascabile molto meno costoso. 

Con ben 600 pagine e rilegato da una pesante copertina nera, Super / System – intenzionalmente o no – assomiglia in realtà più alla Sacra Bibbia che non a una innumerevole ridda di consigli strategici.

The Theory of Poker di David Sklansky -1

Buona parte dei giocatori più importanti al mondo considera questo libro di David Sklansky un vero e proprio capolavoro, una sorta di dizionario universale del gioco. 

Un totale di 276 pagine divise in 25 capitoli, questo libro edito da Two Plus Two Publishing contiene tutti i fondamenti strategici di base. 

Sebbene non sia necessariamente divertente né allettante per i lettori occasionali o per chiunque non sia un giocatore serio, questo libro contiene un oceano di concetti di poker ben studiati e scrupolosamente discussi, incapsulati nel sottotitolo “How to Think Like Like a Professional Poker Player”.

Questo, nella vostra bacheca, non può proprio mancare. 

Nolan Dalla è stato coinvolto nel poker come giocatore a tempo pieno e part-time, scrittore / reporter, autore, consulente e dirigente di casinò da oltre 20 anni. 

È meglio conosciuto come Media Director di lunga data delle World Series of Poker. Dalla scrive un popolare blog quotidiano su una varietà di eventi attuali. Può essere letto sul suo sito Web: www.NolanDalla.com . 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento