Gioco legale e responsabile

Live

Chi non vorrebbe essere Alessandro Scermino? Il calabrese domina anche l’IPO Sanremo!

Scritto da
07/05/2019 11:13

7.680


Una volta scrissi un articolo sulla memorabile Godrun di Gino Alacqua, che una decina di anni fa ebbe un periodo in cui vinceva praticamente qualsiasi cosa giocasse. Oggi siamo qui a celebrare Alessandro Scermino e un’impresa al confronto della quale le gesta del compianto “El Diablo” impallidiscono.

Alessandro Scermino incredibile: suo anche l’IPO Sanremo

Il 58enne originario di Vibo Valentia è reduce da una notte totalmente in bianco, ma ne è valsa – ancora una volta – la pena. Infatti è lui a svettare nel tavolo finale del ricchissimo IPO Sanremo, torneo per la prima volta ospitato nella Città dei fiori e che aveva 1 milione garantito a montepremi.

Scermino si è presentato tra i primi dei 30 left che affrontavano l’ultimo giorno di gara, reduci da un field di oltre 2800 entries. A 16 left era secondo, mentre al tavolo finale è divenuto in breve super chipleader. Infine, quando erano ormai le 8:15 del mattino, ecco la mano perfetta per chiudere.

Scermino, giunto in heads up con Stefano Pizzuti in vantaggio per 70 milioni contro 46, apre con k k , l’avversario difende il suo bb con 9 6 e si va al flop.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Le prime tre carte disegnano lo scenario perfetto per ciò che accade subito dopo: q 8 10. Check, bet, allin e call e finisce così:

Alessandro Scermino esulta: sono le 8:15 del mattino ed ha appena vinto ancora…

Alessandro Scermino è dunque il vincitore di IPO Sanremo per 240.000€, mentre Giuseppe Pizzuti si deve accontentare di 170.000€. Un successo di quelli che segnano una carriera, ma fermatevi un attimo.

Scermino, 6 mesi da DIO!

Si parlava di Gino Alacqua e del suo periodo d’oro, ma l’ultimo semestre di Alessandro Scermino è davvero IRREALE.

A metà novembre Scermino giunse secondo dietro Alessandro Esposito, nella tappa d’esordio del V-Poker Challenge di Nova Gorica. Si trattava di un torneo da 330€, con 475 ingressi totali. Alessandro, in quell’occasione, vinse 25.000€.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Neanche un mese dopo Scermino centrava un altro podio importante, nell’IPS Grand Final sempre a Nova Gorica. Ancora 330€ il buy-in ma ben 1154 gli iscritti e 29.000€ il premio incassato.

Anno nuovo e run vecchia, perché a febbraio 2019 Alessandro Scermino si supera: è lui il vincitore dell’IPS 500.000€ garantiti di Nova Gorica: 1° su 2462 per 125.000€!

Quindi, per non perdere le buone abitudini, a marzo Scermino torna a Nova Gorica per l’ISOP Main Event, chiudendo ancora primo su 203 iscritti e incassando 14.900€.

E per smentire chi pensasse che Alessandro Scermino riesca a vincere solo a Nova Gorica, ecco il finale del film. Un finale col botto…

Scermino, semestre alato in sintesi

  • Novembre 2018: 2°/475  V-Poker Challenge Nova Gorica: 25.000€
  • Dicembre 2018: 3°/1154 IPS grand final Nova Gorica, 29.000€
  • Febbraio 2019: 1°/2462 IPS Nova Gorica 125.000€
  • Marzo 2019: 1°/203 ISOP Nova Gorica 14.300€
  • Maggio 2019: 1°/2844 IPO Sanremo 240.000€

In totale, da novembre ad oggi, in 5 tornei con buy-in variabili da 300 a 550€, Alessandro Scermino ha incassato qualcosa come 433.300€. E senza considerare altri tavoli finali come Tana delle Tigri (6°) e un side a IPO San Marino (6° anche lì). Tutto facile, no?

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento