Gioco legale e responsabile

Live

Esfandiari non riesce più a bluffare: perde un altro pot da $122.000, stavolta con 6-high

Scritto da
02/03/2018 14:03

2.566


In un’intervista di qualche settimana fa, Antonio Esfandiari aveva parlato dell’attuale livello medio nel poker, molto più alto rispetto a quello di dieci anni fa. Analizzando la situazione ai tavoli high stakes, aveva detto che oggi per vincere è necessario avere molto più coraggio di un tempo.

Probabilmente The Magician ha fatto di queste parole uno stile di gioco ben preciso, perché in tutte le sue ultime apparizioni televisive ha messo in mostra mosse decisamente coraggiose. Non per questo, però, sono risultate vincenti: come tutti sanno, la potenza è nulla senza il controllo. Se per vincere fosse sufficiente bluffare a ripetizione, tutti saremmo milionari.

Dopo aver visto Esfandiari perdere un monster pot in bluff contro Bill Perkins e venire massacrato da un giocatore amatoriale al Live at the Bike!, questa volta raccontiamo un’altra mano fallimentare del vincitore del Big One for One Drop 2012. Nell’ultimo episodio di Poker After Dark, “il mago” ha tentato un bluff con 6-high su Jared Jaffee e ha perso un pot da oltre $120.000.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Antonio Esfandiari tenta il bluff su Jared Jaffee

La mano si è giocata su blinds $100-$200. Antonio Esfandiari ha rilanciato dal bottone con 6 4 , Jared Jafee ha chiamato con 5 5 e Mike Dentale dal big blind ha 3-bettato con a k in mano. C’è stato il call di entrambi i giocatori e sul flop 2 2 9 il pot era di $6.150.

Jaffee e Dentale hanno fatto check, rispettivamente con A-high e coppia; Esfandiari ha invece provato a prendersi subito il piatto puntando $4.400. Dentale ha deciso di foldare, mentre Jaffee ha chiamato. Sul turn è comparso un 10. Jafee ha fatto check ed Esfandiari è andato avanti con il suo bluff puntando $9.300 sul pot di $15.000. Jaffee ci ha pensato per qualche secondo e poi ha chiamato.

Il river 10 ha completato il board. In mezzo c’erano $33.550 e Jaffee aveva un punto abbastanza forte considerando la “doppia coppia” sul board. Il pro americano ha fatto check e la parola è tornata ad Esfandiari.

Jared Jaffee chiama e incassa un pot $122.000

Ancora una volta, come ha spesso fatto negli ultimi mesi, Antonio ha deciso di forzare la mano nel tentativo di vincere il piatto in bluff. In questo caso ha scelto l’overbet: ha messo ai resti l’avversario per $44.300.

Un bluff sicuramente coraggioso, ma che non è andato a buon fine: dopo averci pensato a lungo, Jared Jaffee ha chiamato con i suoi Cinque. In questo modo ha vinto un pot di $122.150, per gentile concessione di un Antonio Esfandiari forse eccessivamente coraggioso

Il video:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento