Gioco legale e responsabile

Live

EPT Barcellona Main Event: Speranza e Braco in top 20, 8 azzurri al Day 3

Gianluca Speranza e Pasquale Braco in evidenza nel Day 2 dell’EPT Barcellona Main Event, passano anche Patacconi, Grieco, Francolini, Perati, Iaculli e Bordignon. Il chip leader è lo svedese Simon Mattsson, a caccia del primo premio da €1.659.000.

Scritto da
29/08/2019 07:00

2.272


Si assottiglia sensibilmente la pattuglia azzurra impegnata nell’EPT Barcellona Main Event. Dei 44 italiani arrivati al traguardo di Day 1A e Day 1B, solo 8 sono sopravvissuti al Day 2. E allora non ci resta che appellarci al classico detto: pochi ma buoni.

A cominciare da Gianluca Speranza e Pasquale Braco, i migliori italiani al termine della prima giornata di pool condiviso. ‘Tankanza’ ha imbustato 629.000 pezzi, mentre ‘pakooo758’ qualcosa meno, 618.000: entrambi navigano nella top 20 del chip count.

 

EPT Barcellona Gianluca Speranza

Gianluca Speranza

 

Otto sotto un tetto

Chiaramente non è quello della nota sitcom americana anni novanta, ma quello del Casino Barcelona, teatro della storica tappa dello European Poker Tour. E gli otto, al netto di Gianluca Speranza e Pasquale Braco, sono questi:

  • Gianluca Speranza 629.000
  • Pasquale Braco 618.000
  • Leonardo Patacconi 344.000
  • Nicola Grieco 336.000
  • Mauro Francolini 277.000
  • Muhamet Perati 171.000
  • Gianfranco Iaculli 151.000
  • Nicola Bordignon 111.000

Dopo l’accoppiata ‘Tankanza’-‘pakooo758’, ecco il duo Leonardo PatacconiNicola Grieco rispettivamente con 344.000 e 336.000.

Il secondo, protagonista al tavolo finale dell’EPT Montecarlo Main Event (chiuse al 5° posto), è partito con il piede giusto, eliminando Nacho Barbero con K K contro A-T del suo avversario, su board 6 4 3 J 7 .

Più staccati gli altri, da Mauro Francolini a Nicola Bordignon, passando per Mario Perati e Gianfranco Iaculli.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Otto senza un tetto

Per otto azzurri che ritroveremo al Day 3 dell’EPT Barcellona, ce ne sono altrettanti che si sono accomodati alla cassa. Il giocatore ad aver intascato di più, sin qui, è Marcello Miniucchi, 222° per un premio di €10.030.

€9.160, invece, per Andrea Cortellazzi (229°), Gabriele ‘Galb’ Lepore (232°), Dario Sammartino (235°), Michele Perego (236°), Ettore Ricci (252°), Agostino Ascone (253°) e Leonardo Mancuso (254°).

Il record ritoccato

Ci eravamo lasciati ieri con 1.960 entry totali all’EPT Barcellona Main Event, record per la tappa catalana, e ci ritroviamo oggi ad aggiornare il risultato: 28 player hanno deciso di iscriversi prima dell’inizio del Day 2, e il numero dei partecipanti è arrivato così a 1.988, per un prizepool di €9.641.800, tanto che gli organizzatori hanno deciso di aggiungere altri 6 livelli da 90 minuti.

Durante il Day 2 è scoppiata la bolla e degli oltre 700 giocatori seduti allo shuffle up and deal ne sono rimasti appena 191, tutti naturalmente in the money.

La zona premi è stata raggiunta quando Carlos Branco ha rilanciato a 14.000 da cutoff, ricevendo la three-bet di Alexis Urli a 36.000 da big blind. Branco ha spinto i resti, 191.000, con A K , e l’avversario ha chiamato con J J .

Il flop 6 4 4 non ha aiutato Branco, addirittura drawing dead già al turn quando il dealer ha poggiato sul tavolo un J , rendendo inutile l’8 al river e mandando a premio i 296 player left.

Uno sguardo al field

Simon Mattsson, fenomeno dell’online meglio noto come ‘C.Darwin2’, ha chiuso il Day 2 dell’EPT Barcellona Main Event da chip leader, con 1.191.000. Il francese Alexis Ibarrola è l’unico altri player oltre quota 1 milione, mentre nella top ten del chip count spicca il nome dell’americano Shannon Shorr, 8° con 734.000.

Bene Gaelle Baumann (386.000), Louis Salter (384.000), Sergi Reixach (282.000), Ema Zajmovic (260.000) e Fatima Moreira de Melo (236.000); ancora in gioco anche Isaac Haxton (190.000) e i cortissimi Daniel Dvoress, Luc Greenwood e Robert Mizrachi (tutti con 65.000).

Oggi alle 12 ora locale si riprenderanno le ostilità, ripartendo dal livello 3.000-6.000 (big blind ante 6.000) e con uno shot clock da 30 secondi che rimarrà in vigore fino alla fine del torneo. Si giocheranno altri 6 livelli ad 90 minuti, con 75 minuti di pausa cena a fine quarto livello.

EPT Barcellona Main Event: top ten del chip count a fine Day 2

  1. Simon Mattsson Sweden 1.191.000
  2. Alexis Ibarrola France 1.069.000
  3. Andres Korn Argentina 974.000
  4. Jean Ferreira Canada 910.000
  5. Stefan Fabian Romania 810.000
  6. Marian Mik Ukraine 792.000
  7. Ben Farrell UK 760.000
  8. Shannon Shorr USA 734.000
  9. Adam Jonsson Sweden 733.000
  10. Ramiro Petrone Argentina 722.000

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento