Gioco legale e responsabile

Live

PCA 2019: la rivincita di Enrico Camosci, shippa side e vince la picchetta

Un giocatore in grande forma. Enrico Camosci si conferma hot anche dal vivo e dopo l'amara eliminazione nel main event del PCA al 17° posto, l'azzurro va a vincere il "$10.300 NLH Single Re-entry" alle Bahamas. Un acuto straordinario che permette ad Enrico di mettere le mani sulla picca e soprattutto sulla prima moneta da 252.340 dollari. 

Scritto da
17/01/2019 11:03

2.346


In 98 per l’ultimo evento del PCA 2019

Il PCA 2019, mentre main event e high roller volgevano al termine, ha chiuso i battenti con il “$10.300 NLH Single Re-entry“. In 98 hanno accettato la sfida alle Bahamas, di cui 72 come ingresso singolo e 26 sfruttando il secondo bullet. Enrico Camosci è fra coloro che si gettano nella mischia e come vedremo saprà disimpegnarsi alla grande, in mezzo ad un field di super campioni. Il montepremi di 950.600 dollari è ripartito su 13 posizioni “In the Money“. Il cash minimo corrisponde a 19.020$ e al campione sono destinati 252.340 bigliettoni.

 

Registrati su PokerStars.it  e BetStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito, inserendo il codice QUARANTA!

Una volta scoppiata la bolla, restano in gioco tantissimi volti noti del poker mondiale: da Liv Boeree ad Erik Seidel, passando per Joao Vieira e Daniel Dvoress, senza dimenticare Ryan Riess, Ben Pollak e Sergio Aido. Tanto per far capire che campioni ha messo alle spalle il nostro Camosci. Enrico si presenta deepstack al tavolo finale e da leader picchia come un martello nella discesa alla picca. Un final table dove non trovano posto i vari Benjamin Pollak (13°), Daniel Dvoress (12°) e Seth Davies (10°).

L’impresa di Camosci

Al PCA 2019, il “$10.300  NLH Single Re-entry” vive il suo ultimo atto con Enrico Camosci a dettare il passo in vetta al count, mentre il resto della truppa è costretto ad inseguire. Il primo degli eliminati al final table è niente meno che il campione del mondo 2013: Ryan Riess molla la presa in ottava piazza. Non va molto meglio a Sergio Aido, out al settimo posto, mentre lo seguono a ruota la bella Liv Boeree (6°) e il solito cecchino portoghese Joao Vieira (5°). Fuori dal podio ci resta anche il rappresentante della Old School: Erik Seidel, incassa altri 90 mila dollari.

Enrico Camosci

A tre left dunque, Enrico Camosci se la deve vedere con due outsiders come Pedro PadilhaSosia Jiang. Il brasiliano è il terzo incomodo e infatti salirà sul gradino più basso del podio. L’azzurro quindi, passa al duello finale contro il neozelandese. A poco serve la voglia di rimonta di Jiang, visto che Enrico prende il largo e in poche mani chiude la contesa. Incassa 252.340 dollari, per il premio più alto di sempre dal vivo nella sua carriera. Le vincite del bolognese, nel gioco live, salgono così a 382 mila bigliettoni. Il main event è vendicato adesso.

Il payout

  1. Enrico Camosci Italy $252.340
  2. Sosia Jiang New Zealand $175.380
  3. Pedro Padilha Brazil $115.980
  4. Erik Seidel USA $90.780
  5. Joao Vieira Portugal $73.200
  6. Liv Boeree UK PokerStars Ambassador $57.040
  7. Sergio Aido Spain $45.160
  8. Ryan Riess USA $35.180
  9. Shyngis Satubayev Kazakhstan $26.620
  10. Seth Davies USA $20.440
  11. James Romero USA $20.440
  12. Daniel Dvoress Canada $19.020
  13. Benjamin Pollak France $19.020

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento