Gioco legale e responsabile

Live

PSC Praga 2017: Gabriele Lepore si ferma al 4° posto, trionfa Sow per 675.000€

Questa volta la rimonta si ferma a metà. Al final table del "€5.300 main event", nel Pokerstars Championship Praga 2017, Gabriele Lepore alza bandiera bianca al quarto posto. L'azzurro nella volata finale non trova l'ennesima rimonta e si consola con un assegno da 249.000€. Trionfo francese con Kalidou Sow, il quale batte Jason Wheeler in heads up e intasca 675.000 euro. 

Scritto da
18/12/2017 21:43

3.826


Un grandissimo quarto posto per Galb

Il final table del “5.300 main event“, al PSC Praga 2017 by Pokerstars, non si chiude come avremmo voluto. Ma al di la della amarezza iniziale per l’eliminazione, non possiamo che rendere merito alla grande cavalcata di Gabriele Lepore. Partito quasi a fari spenti, l’azzurro giorno dopo giorno ha saputo ritagliarsi un ruolo da protagonista. L’accesso al final table sembrava essere il nuovo punto di partenza per “Galb“, ma il divario in termini di chips ha pesato e non poco nell’economia del suo torneo.

Gabriele Lepore e la mano della sua eliminazione

Sta di fatto che per almeno un paio di livelli Lepore ha saputo tenere botta e poi ha tentato il tutto per tutto in flush draw contro la coppia di 5 di Jason Wheeler. Il turn e il river hanno blindato la coppia dell’americano e per Gabriele è arrivato il momento dei saluti. Resta però la solidità mostrata da Lepore e tutta la sua forza emersa nel day 5, dove da penultimo a 15 left ha trovato la via per approdare all’ultimo atto della competizione. Il premio di 249.000 euro è la giusta ricompensa per un player che da ben 11 anni fa parte dell’elite del poker italiano.

Il film del tavolo finale

In sei hanno ripreso posto per l’ultimo giorno di gara al PSC Praga 2017. Il main event inizia con il duello in vetta al count fra Sow e Wheeler, con quest’ultimo che in avvio sbatte con Q-Q su A-A di  Michal Mrakes. Stack dimezzato, ma come vedremo il player a stelle strisce sembra avere una corazza di ferro. Il primo eliminato è invece Colin Robinson. L’altro americano presente all’ultimo atto del main non trova mai il guizzo per poter risalire la china e con A-7 si arrende a 8-8 di Sow.

Jason Wheeler by Neil Stoddart

Il francese appare in formissima e prova la fuga, mentre Wheeler inizia a recuperare chips con l’eliminazione di Harry Lodge. Il britannico ultra short si affida ad A-5 e Wheeler non fa sconti con A-J. Rimasti in quattro, l’ultimo a mancare il podio è proprio Gabriele Lepore. La medaglia di bronzo va invece al collo di Mrakes. Il padrone di casa è fuori dai giochi pusha con A-Q e trova il call di Wheeler con 6-6. Una dama al flop sembra portarlo al secondo double up di giornata, ma un clamoroso 6 al turn chiude i giochi e lo condanna all’eliminazione.

Il deal e la battaglia per la picca

Il main event del PSC Praga 2017 vede quindi opposti per il titolo Kalidou Sow e Jason Wheeler. Il francese si trova al comando con 14.085.000 gettoni e l’americano insegue a quota 11.630.000. I due optano per un deal alla pari che garantisce 570.000 euro a testa, mentre altri 105.000€ restano in palio per chi vincerà il torneo. Una cifra importante quella che balla sulla strada verso l’ultima picca del 2017.

Kalidou Sow

L’accordo fra i giocatori permette di assistere ad un frizzante testa a testa finale e che si chiude nel giro di 18 mani. Sow prima allunga nel count e poi alla hand#109 fa calare il sipario. Con 10-10 chiama l’allin di Wheeler che a sua volta mostra A-9. Il board 4-J-7-5-K non ammette appelli e per l’americano c’è la resa al secondo posto. Esulta invece il parigino, che alla sua prima apparizione in un grande evento internazionale, lascia il segno e porta a casa 675.000 euro di premio.

Il payout

  1.  Kalidou Sow FR €675,000*
  2.  Jason Wheeler US €570,000*
  3.  Michal Mrakes CZ €332,000
  4.  Gabriele Lepore IT €249,000
  5.  Harry Lodge GB €196,000
  6.  Colin Robinson US €147,000

*Deal

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento