Gioco legale e responsabile

Live

Poker Live Daily: Speranza e Musta al day 2 del Millions Wolrd, Messina vola nel main WSOPC in Olanda

Il poker live regala buone notizie per i colori azzurri. Dalle Bahamas all'Olanda, i nostri giocatori provano a mettersi in luce. Al Millions World in corso nel Mar dei Caraibi Gianluca Speranza mette il turbo sulla strada che porta al day 2, mentre Mustapha Kanit ha bisogno di cambiare marcia. Attenti alla mina vagante Giuseppe Carbone. Nel main event delle WSOPC di Rotterdam, Renato Messina è terzo in chips a 12 left. 

Scritto da
21/11/2019 10:14

1.802


Field leggendario alle Bahamas

Il nostro report sul poker live decolla dal “$10.300 Millions World Bahamas“. Se nel day 1A in 423 hanno risposto presente, il day 1B ha visto solo 272 giocatori lanciarsi nella mischia, senza dimenticare i 71 ingressi del flight giocato online. Il dato parziale recita 766 paganti e per il momento siamo lontani dai 10 milioni di dollari garantiti. Servirà un buon numero di players pronti a sfruttare la late registration ancora per due livelli, onde evitare la pesante overlay. In 376 approdano al day 2 e fra questi ci sono due fenomeni italiani come Gianluca Speranza e Mustapha Kanit.

Mustapha Kanit

L’abruzzese vola letteralmente e con 2.320.000 chips si porta nella zona medio-alta del count. “Tankanza” è pronto ad inseguire l’ennesima deep run della sua fantastica carriera. Mustapha Kanit stranamente non è deep. E’ molto raro trovare Musta nella parte bassa del count e con 665.000 ha bisogno di scuotere il suo borsino lungo il day 2. La vera sorpresa è Giuseppe Carbone. L’azzurro sale fino a 6 milioni, prima di subire un brusco calo nel finale che lo riporta a 2.490.000. Le premesse sono ottime però e potrebbe essere una delle mine vaganti del torneo, sulla strada che porta alla zona premi.

Impressionante la qualità del field in gioco. E’ quasi impossibile stilare una lista dei big, considerando che su 376 promossi almeno 300 sono giocatori di spicco del poker live e anche online. Insomma ci attende una grandissima volata al titolo, nella straordinaria cornice delle Bahamas. Non ci resta che sognare con questo tris di assi azzurri.

Messina prova a prendersi Rotterdam

Il report sul poker live prosegue con le WSOPC in corso a Rotterdam in Olanda. Qui c’è il main event a tenere banco e dopo il day 2, restano appena 12 players a giocarsi l’ambito ring. Fra questi troviamo lo scatenato Renato Messina. L’azzurro non solo intasca il pass per la giornata conclusiva, ma si candida anche alla vittoria finale con 1.970.000 chips dentro la busta. Si tratta del terzo stack in gioco e meglio di lui fanno solo il leader Andrei Berinov (3.110.000) e Majid Bozakraft (2.775.000).

Renato Messina (by Pokernews)

Il main event dal buyin di 1.100 euro ha richiamato in tutto 495 players nel corso del doppio flight di qualificazione, con 165 giocatori capaci di raggiungere il day 2. Il montepremi ha toccato quota 475.200 euro, mentre la zona “In the Money” è stata riservata a 71 posizioni: il cash minimo vale 1.948 euro, mentre al campione sono riservati 83.350 bigliettoni, oltre al ring e al ticket per la finalissima annuale delle WSOP Circuit. Il nome più noto fra i 12 finalisti, è quello di Mustafa Biz. Il turco imbusta 1.470.000 e si tiene in scia al nostro Messina. Carte in aria con la discesa al titolo a partire dalle 13.00, con il livello 15.000-30.000 big blind ante 30.000.

Il count ufficiale

  1. Andrei Berinov  3,110,000
  2. Majid Bozakraft  2,775,000
  3. Renato Messina  1,970,000
  4. Mustafa Biz 1,470,000
  5. Alexandre Reard  1,270,000
  6. Francisco Marti  965,000
  7. Viorel Roscovan 825,000
  8. Max Dieleman  675,000
  9. Samet Giral  610,000
  10. Jimmy van der Want  450,000
  11. Erik de Jong  410,000
  12. Meian Pan  340,000

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento