Gioco legale e responsabile

Live

Triton Million: le mani del Day 1. In testa Bill Perkins, Tom Dwan fuori dopo un livello

Scritto da
02/08/2019 11:34

1.688


Nella capitale del Regno Unito, Londra, si sono appena aperti i battenti del “Triton Million, A Helping Hand for Charity”, un torneo di poker che si pone come finalità immediata quella di dare una mano ai meno fortunati del Pianeta e, nel contempo, creare l’evento più ricco della storia del gioco. 

La particolare formula del torneo prevede che nella sua parte iniziale i giocatori vengano suddivisi tra amatori e professionisti, per poi essere conglobati tutti insieme alla fine del sesto livello, nel modo più equilibrato possibile. 

Bill Perkins

Partito alle 13,00 ora locale (le 14,00 in Italia), i 54 giocatori che non sono voluti mancare all’evento, si sono accomodati ai tavoli dopo aver pagato una quota di iscrizione pari a £1,050,000. 

Ideato dai fondatori di Triton, Paul Phua e Richard Yong, l’idea è diventata una grande realtà dopo una chiacchierata a cena durante le World Series Of Poker Europe del 2018. 

A parte la curiosa e simpatica formula della separazione tra Professionisti e Amatori, è stata istituita una regola che vieta a tutti i giocatori di indossare capi che possano coprire il proprio volto. Sono vietate così sciarpe, maglioni a collo alto coprenti la faccia, cappelli con collo a tartaruga e felpe con collo a imbuto. Rimangono fuori da questi divieti gli occhiali da sole e le felpe col cappuccio che lascino scoperto il viso.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

 

Per i 9 giocatori che approderanno al tavolo finale vi è l’invito dell’organizzazione di indossare un abito formale… Staremo a vedere

Il Buy In è comprensivo di una fee da £50,000 che sarà totalmente devoluta in beneficenza.

C’è anche un pezzo di Italia: Luca Vivaldi veste i panni di prestigioso Direttore del Torneo. 

Ed è proprio Luca Vivaldi che, dopo il discorso inaugurale di Yong e Phua, a dare lo shuffle up and deal del torneo.

Si parte, intanto, con l’annuncio ufficiale del Payout:

  • 1 £19,000,000 $23,019,609
  • 2 £11,670,000 $14,138,780
  • 3 £7,200,000 $8,723,155
  • 4 £4,410,000 $5,342,923
  • 5 £3,000,000 $3,634,737
  • 6 £2,200,000 $2,665,474
  • 7 £1,720,000 $2,083,916
  • 8 £1,400,000 $1,696,211
  • 9 £1,200,000 $1,453,945
  • 10 £1,100,000 $1,332,783
  • 11 £1,100,000 $1,332,783

Il primo eliminato, Rick Salomon è vittima di un super cooler che lo vede andare ai resti sul flop q j 8 con a k , contro il canadese Andrew Pantling che si presenta allo showdown con q q . Turn 4 e river 8 sono bianche e non aiutano lo statunitense, il primo a lasciare la compagnia. 

Non dura tanto nemmeno il torneo di Tom Dwan ( a j ), anche lui ai resti contro Timofey Kuznetsov (a q ). Il flop non è molto diverso da quello descritto in precedenza, q 6 3 e anche in questo caso il draw di “durrrr” non si chiude.

Alla pausa cena di fine sesto livello i 49 giocatori rimasti vengono, come da regolamento, suddivisi nei nuovi tavoli in cui si scontreranno tra di loro, con un massive chipleader, Jason Koon, unico ad aver sorpassato quota 2 Milioni in chips.

Nick Petrangelo

Poco prima della fine della giornata vi è da registrare la dolorosa eliminazione di Elton Tsang, out su un flop 10 3 2 vittima di un set over set contro Bill Perkins. I due si sono presentati allo showdown con una coppia di 10 e una di 3 e il cinese non ha trovato miracoli tra turn e river.

Fatale invece il coin flip che ha condannato all’eliminazione il co-fondatore di Triton, Richard Yong, al quale non è bastato il suo a k , uccellato da Eai Chan con una coppia di 10 in All In pre flop.

Al termine del Day 1 sono 36 i players left. In testa proprio Bill Perkins che precede Timothy Adams. 

Questi i primi 10 del chipcount:

  • 1 Bill Perkins 3,560,000
  • 2 Timothy Adams 3,095,000
  • 3 Dan Smith 2,810,000
  • 4 Rui Cao 2,700,000
  • 5 Nick Petrangelo 2,700,000
  • 6 Aaron Zang 2,185,000
  • 7 Chin Wei Lim 2,050,000
  • 8 Justin Bonomo 2,050,000
  • 9 Igor Kurganov 2,015,000
  • 10 Hing Yang Chow 1,975,000

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento