Gioco legale e responsabile

WSOP 2019

Allo Shootout Sammartino cade dalle montagne russe. Tutte le mani che premiano Farrell

Scritto da
17/06/2019 11:51

1.619


Smaltita, o quasi, la delusione per una vittoria sfumata a tre left del Campionato del Mondo di H.O.R.S.E., Dario Sammartino si è rituffato senza paura nella giungla WSOP investendo $3.000 per partecipare al torneo Shootout. 

Per chi non conosce la formula, passavano al Day 2 i vincitori dei rispettivi tavoli per poi dare origine a 10 tavoli short handed da 4 giocatori ciascuno, i vincitori dei quali, a loro volta, avrebbero giocato il FT di domani.

Al Day 1 Dario ha vinto il suo tavolo, cavalcando un’altalena durata per tutta la giornata e chiusa vittoriosamente contro il lituano Tomas Jozonis arresosi solo nell’head up di tarda notte.

Ripresentatosi stanotte per giocare il 4-Handed, Dario era alle prese con 3 compagni non esattamente malleabili, tra cui spiccava Ben Farrell, inglese: 

  1. 608  Ben Farrell United Kingdom 157,000
  2. 608  Dario Sammartino Italy 151,000
  3. 608  Dejan Pustoslemsek Slovenia 156,000
  4. 608  Bryon Lachance United States 157,000

Partiti con circa 75x, il Second Day di Sammartino iniziava molto bene. Il napoletano prendeva un buon margine sui tre avversari. 

  • Nella prima mano ripresa dai colleghi di PokerNews, Farrell apriva da UTG a 4.000, assisteva al rilancio di Dario a 13.000, Lachance 3bettava da BB  e Farrell saliva ancora a 46.000. L’action non era sufficiente e Dario spingeva all in per 170.000 circa, Lachance chiamava e finalmente convinceva Farrell al fold. AK per entrambi i protagonisti rimasti attivi e chip pot. Dario sfiorava quota 200.000

 

  • Momento di appannamento per Dario al secondo livello. Sceso a 100.000, Dario 3bettava sull’apertura di Farrell a 7.000 e T3.000, per una size pari a 20.000. Lachance pushava per circa 100.000, Farrell chiamava e l’italiano usciva dalla mano rimanendo con 80k. 

Farrell a k

Lachance 3 3

Board: 8 7 4 j k  

Farrell

Farrell volava a quota 400.000 eliminando in quarta posizione Bryon Lachance.

  • Risalito a 150k, Dario assisteva all’eliminazione di Dejan Pustoslemsek, quando l’Asso/9 dell’inglese aveva la meglio sulla coppia di 6 dello sloveno, grazie a questo board:  9 2 a 7 j - 

 

  • Il testa a testa conclusivo partiva così a Bui 3.000/5.000:
    Sammartino 150.000/Farrell 470.000

Dario colmava il gap quando terminava il livello a T6.000, per un distacco che lo vedeva sotto di circa 4 BB. 

  • Tornato intorno ai 15x, Dario si riavvicinava la suo rivale quando su un flop 10 3 8 ne metteva in mezzo 15.000, per il call di Farrell. Su un Turn 10, l’azzurro questa volta check-callava per 30.000 gettoni. Un 4 originava un doppio check e Dario dichiarava “quads” girando 10 10. Farrell in modo ironico dichiarava “quads are goods”.  Sammartino 260.000/Farrell 350.000

I due non si risparmiavano

  • In un pot limpato a T10.000, Farrell check-callava la small bet di Dario a 10.000 su a 10 4 . Turn 2 , stessa azione, questa volta per 34.000. River j , l’inglese checkava ancora e Dario sparava la terza a 98.000 per il muck di Farrell e Dario saliva in testa al count per la prima volta nel Heads Up.

 

  • Nella mano immediatamente successiva, Farrell apriva a 25.000 da BTN chiamato da Sammartino. Flop 8 7 3 per un doppio check. Turn 6 , delay donkbet di Dario a 35.000 per il call di Farrell. River a , questa volta Dario checkava per poi chiamare i 70.000 del suo avversario che mostrava a q e si riprendeva una leggera leadership. 

 

  • Poco dopo, sempre a bui  5k/10k, Farrell bettava 10.000 su a j a per il call del nostro. Turn k , Farrell ne metteva 70.000 e Dario chiamava ancora. River 10 per l’all in di Farrell e il call sofferto dell’italiano che si rivelava buono, ma del quale purtroppo non abbiamo la mano. Farrell era in bluff totale con 9 2 . Sammartino 540.000/Farrell 60.000

 

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

 

  • Farrell azionava mooove disperate, trovando tre raddoppi consecutivi partendo sempre da sotto, tra cui j 8 contro a 4 la prima volta e con q 4 la seconda.

 

  • Il britannico riprendeva il definitivo comando delle operazioni quando su  un raisato pre e un flop q 5 3 bettava a 18.000, pagato dal napoletano. Turn 6 Farrell faceva 60.000 e Dario chiamava ancora. River j e si assisteva ad un doppio check. Farrell girava j 4 e Dario era costretto a muckare le sue carte piuttosto deluso. Sammartino 220.000/Farrell 390.000

 

  • In un limpato arrivava un doppio check su a 7 4 , Farrell check chiamava 39.000. Turn 3 Check-Check. River 9 Dario 70.000 e dopo due minuti Farrell chiamava per arrendersi al a 6 dell’azzurro. Sammartino 390.000/Farrell 230.000

 

  • All In di Sammartino a T16.000 sui 244.000 dell’inglese, quest’ultimo a rischio eliminazione Sammartino: j 7  Farrell: a 5  Board: 6 4 2 3 j  Sammartino 106.000/Farrell 504.000

 

  • Raddoppio di Dario con una coppia di 6 6 vs 8 q

 

  • Nella mano successiva si va ancora ai resti: Sammartino k 3 Farrell 8 8 Board 5 2 5 10 3

La mano finale condanna Dario al secondo posto, non utile al passaggio del turno. 

Per l’italiano un 11° posto da $6,099

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento