Gioco legale e responsabile

WSOP 2019

Mustapha Kanit va di fretta: già 1 itm a Vegas e vola nel 5k WSOP giocando solo 2 livelli

Appena arrivato a Las Vegas Mustapha Kanit va a premio in un ricco evento dell'Aria Casino, poi si iscrive in ritardo al 5k 6-max delle WSOP e fa sfracelli: sarà al day 2 in un field d'elite, con "€urop€an" e "OtB_RedBaron".

Scritto da
02/07/2019 14:46

1.948


Che Mustapha Kanit non si trovi proprio a suo agio a Las Vegas è cosa nota. Lo stesso fenomeno italiano non ne ha mai fatto mistero, in varie interviste rilasciate nel corso degli anni. Dunque, Musta cura questa “allergia” a Sin City arrivando più tardi possibile e infatti eccolo atterrato al McCarran a pochi giorni dal Main Event. Da buon fenomeno, Mustacchione non ha perso tempo…

Mustapha Kanit

Kanit va di fretta: subito ITM al Millions

La prima cosa che Kanit ha fatto appena arrivato a Las Vegas è stato iscriversi al 10k Millions Vegas di Partypoker, in corso di svolgimento all’Aria Casinò. Musta è entrato a premi, 27° su 536 iscritti, per circa 35mila dollari di ricompensa. Quindi, appena bustato da questo torneo si è fiondato al Rio…

Mustapha Kanit: da 30.000 a 185.100 chips in 2 livelli

Appena giunto al Rio, Mustapha Kanit si è diretto alle casse per iscriversi all’event #70, No Limit Hold’em da 5.000$ di buy-in disputato in tavoli da 6 giocatori. Praticamente si tratta di una sorta di campionato del mondo 6-max, guardando la lista di iscritti e qualificati. In totale erano 751, con 212 qualificati al day 2. Non si tratta però di numeri definitivi, poiché le iscrizioni rimangono aperte fino allo start del day 2, questa sera.

Event #70, l’accademia del poker

Musta va di fretta, come si diceva, e allora eccolo trasformare 30.000 chips in 185.100 nell’arco di poco meno di 2 ore. Tanto basta per rientrare tra i qualificati al day 2 in 25esima posizione parziale. Come bere un bicchier d’acqua, apparentemente. Eppure, scorrendo la lista dei qualificati, viene un coccolone.

Il chipleader è Barry Hutter a 400.000 chips esatte. Dietro di lui spiccano nomi importanti del live come Darren Elias (4° con 257k) e Roberto Romanello (11° con 218k). Però vi avevamo avvisato che questo è un evento particolare, una sorta di warm up del Main Event che vede la partecipazione della crema del poker, sia di torneisti online che di specialisti del cash game.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Field da infarto

Per esempio al 15° posto c’è Samuel “€urop€an” Vousden, tra i più vincenti torneisti online degli ultimi anni. Non poteva mancare nemmeno Peter Traply, di cui parlavamo pochi giorni fa per essere il nuovo leader di tutti i tempi per vincite lorde da tornei online. L’ungherese è 23°, poco più avanti di Musta, a 190mila. I nomi da strapparsi i capelli continuano con Jonas Mols, che si è qualificato 29° con 179mila fiches. Per chi non riuscisse a ricordare di chi si tratti vi diciamo solo un nickname: “OtB_RedBaron“. L’autentico dominatore del cash game 6-max degli ultimi 6-7 anni è qua, a cercare di farsi strada anche in MTT live.

Il field dei qualificati comprende anche l’ex campione del mondo Greg Merson, che 7 anni fa vinceva proprio un evento 6-max da 10mila dollari, prima di laurearsi vincitore del Main Event WSOP.
Infine, fra altri nomi d’elite come Nick Schulman, Dan Smith, Niall Farrell, Koray Aldemir, Kyle Julius, Olivier Busquet e Ben Heath, fa la sua comparsa anche il nome di Tony Bloom. Per chi non conoscesse la sua storia, invitiamo a fare una capatina qui: non ve ne pentirete.

Il tavolo di Musta al day 2

Ecco come riprenderà questa notte Mustapha Kanit, al day 2 del 5.000$ Event #70 delle WSOP 2019 (tra parentesi i big blinds):

  • Seat 1 Lars Kamphues Austria 37,900 (19)
  • Seat 3 Chris Johnson United States 102,700 (51)
  • Seat 4 Mustapha Kanit Italy 185,100 (93)
  • Seat 5 Darren Rabinowitz United States 184,500 (92)
  • Seat 6 Mikolaj Zawadzki Poland 55,700 (28)

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento