Gioco legale e responsabile

WSOP 2021

WSOP 2021: Hastings vince il suo quinto bracciale! Hellmuth ci riprova nel Razz, Sarais in corsa nel fifty stack

Scritto da
17/11/2021 11:54

892


Photo Courtesy of Pokernews

Seppur con il Main Event agli sgoccioli, le WSOP di Las Vegas continuano a spron battuto, e la parte finale dei campionati è caratterizzata dagli ultimi braccialetti in palio. Stanotte, ad esempio, ne è stato consegnato uno di particolare importanza: quello del Championship Seven Stud Hi-Lo, finito a Brian Hastings, al suo quinto alloro. Ma non era quello il solo torneo Championship in corso: vi è il Razz, ad esempio, in cui Lisandro ed Hellmuth sono protagonisti, ma anche Max Pescatori non è da meno. Tracce di azzurro anche nell’evento 77, con Matteo Sarais in corsa.

Ma andiamo con ordine.

Evento #73: 10,000 Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better Championship : il trionfo di Hastings

L’evento #73 delle World Series of Poker (WSOP) 2021: $10,000 Stud Hi-Lo Championship contava inizialmente 144 giocatori che, dopo quattro giorni di battaglia,  hanno visto il noto Brian Hastings acciuffare braccialetto e  primo premio da $352.958. E’ questo il suo quinto titolo WSOP in carriera. Considerato che dei 4 left di giornata partiva shortstack, la soddisfazione è ancora più grande.

Con questo trionfo, Hastings diventa il 29° giocatore al mondo ad entrare nel club dei “cinque braccialettati”, aggiungendosi a campioni del calibro di Michael “The Grinder” Mizrachi, Brian Rast, Shaun Deeb, Scotty Nguyen, Stu Ungar, Phil Hellmuth e pochi altri.

Hastings aveva vinto il suo primo braccialetto nel 2012 nell’Evento #12: $10,000 Heads-Up NLH Championship per $371.498. Nel 2015, altri due trionfi arrivati vincendo l’Evento #27: $10,000 Seven Card Stud Championship per $239,518 e l’Evento #39: $1,500 10-Game Mix per $133,403, e nel 2018 ha prevalso nell’Evento #76: $3,000 H.O.R.S.E. per $233.202.

A vedere la composizione del Final Table, forse questo è uno dei bracciali più prestigiosi, se si pensa che per conquistarlo Hastings ha dovuto avere la meglio di clienti ostici come Erik SeidelJohn Monnette e Scott Seiver, senza contare il field nel suo complesso, veramente ostico.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Ecco il payout finale:

1 Brian Hastings United States $352,958
2 Ian O’Hara United States $218,144
3 Yuval Bronshtein Israel $151,460
4 Scott Seiver United States $107,967
5 Marco Johnson United States $79,073
6 John Monnette United States $59,545
7 Erik Seidel United States $46,140
8 Gary Benson Australia $36,821

 

Evento #74: $2,500 Big Bet Mix

Il russo Denis Strebkov ha sconfitto Jerry Wong in heads-up vincendo il suo secondo titolo alle World Series of Poker nell’Evento #74: $2,500 Big Bet Mix alle 2021 WSOP. Strebkov è sopravvissuto a un field di 212 partecipanti per vincere $ 117,898 e il braccialetto d’oro.

Questo è il secondo titolo WSOP di Strebkov, il primo è datato 2019 ,nel $ 3.000 H.O.R.S.E. evento. In quell’estate, Strebkov ebbe grande successo , arrivando a tre tavoli finali in discipline miste, vincendone uno.

La storia di Strebkov, quest’anno, è piuttosto singolare, se si pensa che il russo prima di venire a Las Vegas ha dovuto fare una sosta in Croazia, dove ha potuto reperire la vaccinazione necessaria utile al successivo sbarco negli Stati Uniti.

Ecco il payout finale:

1 Denis Strebkov Russia $117,898
2 Jerry Wong United States $72,868
3 Pearce Arnold United States $48,864
4 Richard Bai United States $33,583
5 Shanmukha Meruga United States $23,670
6 Patrik Ciklamini Slovakia $17,119
7 Hooman Nizad United States $12,715

Evento #77: $1,500 Fifty Stack No-Limit Hold’em

Il Day 1 dell’Evento #77: $1,500 Fifty Stack No-Limit Hold’em si è concluso con 114 giocatori rimasti rispetto ai 1.501 iscritti ad inizio torneo.

In cima al count si attesta un ex vincitore di braccialetto WSOP, Ryan Depaulo , che ha imbustato qualcosa come 2.735.000.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Tracce di Italia in questo evento: è ancora in corsa (e già a premio) anche Matteo Sarais, che solo un paio di mesi fa aveva trionfato all’IPO in Lichtenstein: l’azzurro ha imbustato 630.000 chips al termine della giornata, che dovrà saper gestire alla ripartenza al livello 10.000-25.000 .

All’azzurro vanno fatti doppi complimenti, se si pensa che questo evento vede in corsa, ancora, molti altri giocatori di spicco, come Damian Salas, Martin Jacobson, Ari Engel o Gal Yifrach.

Ecco il count da cui si ripartirà stanotte, alla caccia del primo premio di 321 mila dollari:

1 Ryan Depaulo 2,735,000
2 John Gorsoch 1,525,000
3 Iakyu Chot 1,450,000
4 Kevin Theodore 1,410,000
5 Roongszk Griffeth 1,375,000
6 Ron Moisesca 1,375,000
7 Garrett Beckman 1,375,000
8 Scott Hall 1,280,000
9 Dalton Brinker 1,135,000
10 Craig Burke 1,020,000

 

Evento #78: $10,000 Razz Championship

Il Day 1 dell’Evento #78: $10,000 Razz Championship si è concluso, con Jeff Lisandro chip leader grazie alle sue 270,500 chips. Lisandro, che è stato in gran parte assente durante tutte le World Series of Poker 2021, è quindi in pole position, alla caccia del suo settimo braccialetto d’oro.

Il Day 1 ha attirato un totale di 103 iscritti, quasi tutti di spicco, come in ogni Championship. Tra i 58 sopravvissuti che passano al Day 2 anche Jordan Siegel (200.000), Adam Owen (178.000), Brian Hastings (212.000, quest’ultimo accorso dopo la sopracitata vittoria al Seven Stud Hi-Lo), Allen Kessler (41.000) ma soprattutto il 16 volte il vincitore del braccialetto WSOP Phil Hellmuth, che insidia la chiplead di Lisandro con 237,500.

L’Italia, qui, è rappresentata da Max Pescatori, capace di imbustare 178.500 chips e attestarsi in settima piazza provvisoria.

Nulla da fare, invece, per Daniel Negreanu, Mike Matusow, Yuval Bronshtein, David “ODB” Baker e Anthony Zinno.

Iscrizioni aperte sino all’inizio del Day 2, quando sapremo quindi prizepool e payout.

Per adesso, il torneo ripartirà da questa top 10:

1 Jeff Lisandro 270,500
2 Phil Hellmuth 237,500
3 Brian Hastings 212,000
4 Nicolai Morris 209,000
5 Jordan Siegel 200,000
6 Chip Jett 184,000
7 Max Pescatori 178,500
8 Adam Owen 178,000
9 Erik Sagstrom 175,500
10 Shane Littlefield 173,000

 

Photo Courtesy of Pokernews

WSOP 2021 - LA GUIDA COMPLETA

Vuoi scoprire tutti i segreti delle WSOP 2021?

In questa guida gratuita troverai:
  • Il calendario dei tornei
  • Curiosità sui partecipanti e sui tornei del 2021
  • Tanti consigli pokeristici per affrontare al meglio i tornei multitavolo
  • I migliori casinò di Las Vegas scelti per te
Lascia la tua email qua sotto e riceverai immediatamente il link per visualizzare la guida alle WSOP 2021!