Gioco legale e responsabile

News

Beth Shak: fascino, poker e beneficenza

Scritto da
02/10/2010 08:25

4.337


Beth ShakQuando c’è da fare beneficenza, Beth Shak è sempre schierata in prima linea. Una delle più belle donne del poker ha infatti organizzato, in collaborazione con il colosso delle telecomunicazioni AOL, un evento charity legato al poker ma non solo, visto che all’esclusivo Luxe Lounge at Lucky Strike, il prossimo 12 ottobre, saranno coinvolti anche i DJ più in voga della scena musicale newyorkese.

A differenza di altri eventi di questo genere, la raccolta fondi del Luxe Lounge non dispone di beneficiari designati, ma sarà il vincitore del torneo – dal buy-in di 100$ – in prima persona a scegliere l’organizzazione alla quale destinare il denaro vinto.
Nell’intervista rilasciata al sito statunitense “Poker News Daily” è stata proprio la conturbante Beth ha spiegare i motivi di questa scelta: “Ho pensato che era meglio lasciare liberi i giocatori di scegliere personalmente a quale causa donare i proventi della raccolta. Siamo davvero soddisfatti di come stanno procedendo le registrazioni per il torneo. Ed anche chi non volesse prendervi parte può venire al Luxe Lounge, pagare un biglietto di ingresso da 40$ ed assistere a tutti gli altri eventi che abbiamo programmato.”

La Shak ha voluto spiegare le motivazioni che da anni la spingono ad organizzare eventi di beneficenza come questo: “ Una delle motivazioni che mi spinge ad andare avanti in progetti di questo genere è la mia ferma volontà di restituire qualcosa anche agli altri. Appena ho un po’ di tempo a disposizione partecipo con piacere ad ogni tipo di raccolta fondi. A differenza di altri giocatori di poker, partecipo a queste manifestazioni solo perchè credo sia giusto farlo.”

Tornando al poker, è stato chiesto alla red pro di Full Tilt Poker quali siano a suo giudizio le due miglior giocatrici al femminile : “Sicuramente Kathy Liebert e Vanessa Selbst. Kathy è la donna che ha vinto più di tutte in carriera, mentre Vanessa si è aggiudicata un braccialletto WSOP. Sarei davvero felicissima di riuscire ad emulare una di loro due”.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento