Gioco legale e responsabile

News

California di nuovo in Lockdown per Covid: chiudono casinò e sale poker

Di nuovo nell'incubo. La California diventa il secondo stato americano per numero di contagi e il governatore fa chiudere tutto di nuovo. Altro lockdown, di almeno tre settimane per cercare di recuperare una situazione sempre più grave. Ne pagano le conseguenze anche i casinò e il poker live, con pure le card rooms che vedono i lucchetti alle loro porte. Situazione ingestibile al momento. 

Scritto da
02/07/2020 12:02

1.318


Numeri devastanti

Il Covid-19 fa ancora paura negli USA e soprattutto non accenna a fermarsi. La California è lo stato che sta pagando più di tutti. Diventa il secondo per contagi a quota 237.000, dietro solo a New York. Ma se in quest’ultimo il virus sembra aver frenato, sulla costa Ovest a stelle e strisce avanza a ritmo impressionante. Intanto il numero dei morti è salito a 6.136, mentre il 50% delle persone che hanno contratto il Covid è nella sola contea di Los Angeles. Dati che fanno paura.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Per questo motivo il governatore della California, Gavin Newsom, nella giornata di ieri ha dunque riattivato il Lockdown su tutto il territorio, per tutte quelle attività non ritenute di vitale importanza e per diminuire appunto i contatti fra le persone. Non ci sono date al momento sulla possibile riapertura, ma lo stesso governatore ha parlato di almeno tre settimane di stop. Un colpo durissimo a tutta l’economia delle 20 contee dello Stato, ma è l’unico modo per tentare una difesa davanti all’avanzare del virus.

Pagano anche Casinò e Cardrooms

Nel Lockdown della California ecco che richiudono anche i Casinò, le loro poker rooms e le cardrooms dello Stato. Di conseguenza niente giochi di carte e niente poker live. Pensare che quest’ultimo, dopo la riapertura di 2 settimane fa,  era ripartito con numeri importanti, rispettando le linee guida: mascherine al tavolo, max 5-6 players, barriere plexiglas fra un posto e l’altro.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Tutto questo però non basta e la chiusura avrà ripercussioni pesanti su tutto il settore. Basti pensare che il solo Commerce Casinò ha la bellezza di 210 tavoli da poker, che rendono la sala poker una delle cinque poker room più grandi al mondo. Insieme ai casinò e ai giochi, chiudono poi tutta una serie di attività non ritenute di vitale importanza, come ristoranti, hotel, bar, cinema, musei, zoo e molto altro ancora.

Live at The Bike sospeso

A causa della chiusura, anche lo streaming del Live at the Bike interromperà le riprese fino a quando il casinò Bicycle non potrà riaprire legalmente. Le dirette erano tornate protagoniste in streaming da appena due settimane, con  il suo popolare cash game su YouTube e Twitch, dopo 3 mesi di stop.

La Contea di Los Angeles ha sei sale da poker: Commerce Casino, Bicycle Casino, Hollywood Park Casino, The Gardens Casino, Larry Flint’s Hustler Casino e Larry Flint’s Lucky Lady Casino, l’unico che non era ancora stato riaperto dalla prima chiusura di COVID-19. Si annunciano tempi bui per il gioco dal vivo e non solo. 

Tag:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento