Gioco legale e responsabile

News

Dario Sammartino: “WSOP 2021 in autunno? Non vedo l’ora per mille motivi”

Cominciano ad arrivare le dichiarazioni per lo spostamento delle WSOP 2021 nei mesi autunnali dell'anno in corso. Sammartino è uno dei primi a trovarne solo tanti benefici!

Scritto da
09/04/2021 12:11

1.274


WSOP 2021

WSOP 2021 Sammartino dice la sua

Arrivano le prime dichiarazioni dei professionisti all’indomani della pubblicazione delle date di gioco delle World Series Of Poker, le WSOP 2021. Ecco quelle di Dario Sammartino

L’appuntamento con le WSOP 2021

Tutti gli appassionati di poker conoscono a menadito il particolare feeling che lega Dario Sammartino alle WSOP, vista la splendida cavalcata che noi stessi di Assopoker seguimmo per una notte intera e che ci portò a tifare per lui fino all’heads up fatale contro Hossein Ensan, vincitore del Main Event del 2019. 

Proprio quella edizione del 2019 è l’ultima che si è giocata integralmente live e, che piaccia o no, niente è così affascinante come il Main Event delle World Series Of Poker giocato in modalità live, quella che tutti noi conosciamo. 

Da fine settembre, il 30, fino a fine novembre, il 23, la kermesse del RIO a Las Vegas, torna a vestire i panni integrali dell’autunno live e sono arrivate le prime impressioni.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

In una intervista rilasciata al nostro esperto collega Domenico Gioffré per Universityofgaming, il sito di coaching pokeristico, che nasce con l’intento di creare un percorso formativo adatto da un lato a chi vuole approcciarsi per la prima volta a questo mondo, dall’altro a chi è già esperto ma vuole affinare le sue skills, Dario Sammartino si lascia andare a parole d’amore verso le WSOP.

Una lunghissima assenza

Sammartino comincia con il divieto forzato di poter prendere parte all’edizione live dell’anno scorso che, come saprete, non si è tenuta nel suo format tradizionale, ma con un ibrido che non ha entusiasmato, seppur possa aver raggiunto dei numeri interessanti. 

Nemmeno la stagione preoccupa Dario, anzi, in questo rinvio da giugno-luglio a novembre, Sammartino trova un’opportunità, come quella di poter passare i mesi più belli nella sua Napoli e in Italia in generale. 

E poi il clima, in cui Dario trova nuova linfa, visto che, a suo dire, quello di giugno e luglio a Las Vegas è praticamente invivibile e, al contrario, fino a novembre, in Italia l’autunno non è particolarmente piacevole per il partenopeo. 

WSOP 2021“Non vedo l’ora”

Interessanti le dichiarazioni sui tornei, che vi proponiamo integralmente:

“Per noi giocatori di poker live è stato un supplizio non poterci schierare come abbiamo sempre fatto, e so che questo sentimento è condiviso da milioni di persone.

Mi piace pensare alle prossime WSOP come a un evento che ogni appassionato cercherà di godersi fino in fondo, come un piacere che qualcuno ti ha tolto per molto tempo e tu non vedi l’ora di poterlo riassaporare”.

Scendendo nel dettaglio sì, giocherò l’H.O.R.S.E. da 25k anche se i giochi limit non sono quelli in cui sono più forte.

Però io adoro le sfide, anche e soprattutto quando sono nuove: quando arrivai terzo nel Deuce to Seven era la prima volta che lo giocavo, anzi avevo imparato il gioco la notte precedente, insieme a Dario Alioto e Pasquale Gregorio.

Mi ci sono trovato subito bene perché è No Limit e c’è una grossa parte exploitativa in cui live rendo al meglio.

Sicuramente lo rigiocherò, così come non escludo di giocare qualche altra variante, sempre per questa mia attrazione fatale per le nuove sfide”.

Tag: