Gioco legale e responsabile

News

Mondo Poker: High Stakes Poker torna dopo 9 anni, Fatima De Melo lascia PS e Adams shippa SHR Bowl

La nostra rubrica sul mondo del poker. Le notizie del giorno: il format televisivo più amato dai giocatori, High Stakes Poker, torna sul palcoscenico a distanza di 9 anni dalla sua sospensione. Intanto Fatima De Melo e Pokerstars si dicono addio dopo quasi 10 anni. Infine Tim Adams shippa il Super High Roller Bowl in Australia per 1.440.000 dollari americani. 

Scritto da
05/02/2020 12:00

2.566


Dopo 9 anni si riaccende la luce

Le nostre notizie con Mondo Poker non possono che partire dal ritorno di High Stakes Poker. Inutile negare: tutti ci siamo appassionati al poker texano seguendo le gesta dei grandi campioni, in questo format televisivo che ha dominato la scena dal 2006 al 2011. Sette stagioni emozionanti, ricche di spettacolo e colpi di scena. Alcune mani sono entrate di diritto nella storia del gioco. A 9 anni dalla sua sospensione, una grande notizia per tutti gli amanti del programma: High Stakes Poker torna e lo ritroveremo su PokerGo.

Una foto “vintage” del programma

Poker Central ha infatti acquistato i diritti del format e trasmetterà direttamente sull’app di PokerGo. Vecchie puntate per rispolverare i ricordi, ma anche nuove battaglie al tavolo. Insomma un mix unico nel suo genere. In quanti di noi negli ultimi 9 anni sono andati in rete a spulciare i vecchi episodi? Crediamo tutti o quasi. 98 episodi hanno scritto pagine indelebili in sette anni, prima che il black friday spazzasse via anche questo meraviglioso programma.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Ancora non sono stati resi noti ne dettagli e nemmeno date su nuovi episodi, ma l’attesa già cresce in maniera spasmodica. Entusiasta Mori Eskandani, il produttore del programma sin dal 2006 e adesso produttore su PokerGo: “High Stakes Poker ha avuto grande successo perché abbiamo lasciato che fossero i giocatori i veri protagonisti. Senza copioni e senza barriere. Players e gioco in primo piano. Avevo un sogno negli ultimi 9 anni, quello di riportare il programma al centro dell’attenzione. Quel sogno adesso è realtà. Abbiamo una nuova generazione di players, ma anche una nuova generazione di pubblico a cui rivolgere il nostro sguardo.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Fatima saluta pokerstars

Mondo Poker sposta il suo obiettivo sull’addio fra Fatima Moreira De Melo e Pokerstars. Le sponsorizzazioni nel poker non vanno più di moda, o comunque non sono più “invasive” come qualche anno fa. Dopo 10 anni di rapporto continuativo le strade della giocatrice olandese e della room dalla picca rossa si separano. Se già a fine gennaio la foto della giocatrice era sparita dal sito, dando adito a qualche interruzione, le parole della stessa Fatima confermano la separazione.

Fatima Moreira De Melo

Dopo un bellissimo decennio assieme finisce il rapporto con Pokerstars. E’ un addio a questo fantastico team, ma non certo a questo meraviglioso gioco. Ci rivedremo presto ai tavoli“. Prosegue quindi la diaspora dal team pro: negli ultimi sei messi hanno salutato Daniel Negreanu, Maria Konnikova, Liv Boeree, Igor Kurganov, Jason Somerville, Aditya Agarwal e Leo Fernandez. A loro si aggiunge adesso, anche Fatima De Melo.

Colpaccio di Adams

Il nostro viaggio giornaliero in Mondo Poker si chiude con il trionfo di Tim Adams nel Super High Roller Bowl giocato per la prima volta in Australia. Il player canadese inizia nel migliore dei modi il 2020 e dopo una serie di piazzamenti fra Aussie Millions 2020 e Australia Poker Open, sigilla la sua trasferta nell’emisfero australe con un successo milionario. Primo posto per 1.440.000 dollari americani e l’ennesima conferma di essere un top player di caratura mondiale. Adams ha avuto la meglio su un field di 16 giocatori.

EPT Montecarlo 2018 Tim Adams

Tim Adams

Non un’impresa proibitiva quindi, ma sicuramente difficile considerando l’alto tasso tecnico dei rivali. Buyin di 250 mila bigliettoni e appena tre le posizioni “In the Money“. Dopo il day 1 sono rimasti in cinque a contendersi la vittoria finale e se Elio Fox e Aaron van Blarcum hanno mancato l’accesso a premio, il primo ad avviarsi alle casse è stato Cary Katz in terza piazza per 428 mila dollari. Tra il successo e Tim Adams, si è messo di mezzo Kahle Burns. Ma il canadese non ha fatto sconti, piazzando l’acuto finale verso la vittoria finale. Burns ha incassato 802.000 dollari per il suo runner up, mentre Tim porta a casa 1.440.000$.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento