Vai al contenuto

NBC National Heads-Up: oggi si decreta il campione!

Erik Seidel, finalista nella scorsa edizioneAll’NBC National Heads-Up Poker Championship è ormai tempo di verdetti: quest’oggi gli ultimi otto finalisti torneranno in gara finché non verrà decretato un campione, e fra i superstiti vi sono molti pretendenti al titolo, più qualche sorpresa.

Tra gli scontri più in vista nei quarti di finale, è certamente da sottolineare quello che vedrà opposti Erik Seidel e Vanessa Selbst: il primo in questo 2011 si è dimostrato praticamente intoccabile, mentre la statunitense è senza dubbio una fra le migliori giocatrici di poker al mondo, ed è pronta a far valere il peso della propria abilità conto chiunque.

Interessante anche il testa a testa che vedrà opposto David Benyamine ad Andrew Robl: sebbene “good2cu” possa apparire favorito, il francese ha superato giocatori come Tom Dwan e Michael Mizrachi lungo il cammino, certamente intenzionato a non fermarsi una volta giunto a questo punto.

Bella prova anche per Chris Moneymaker, che ha superato nel primo turno John Racener e quindi Daniel “jungleman12” Cates: sconfitto anche Doyle Brunson, dovrà vedersela contro David Oppenheim per avere accesso alla semifinale.

Jonathan Duhamel è in cerca di una nuova impresaAnche un altro pro di PokerStars trova solide conferme, il canadese Jonathan Duhamel: il vincitore del Main Event WSOP 2010 sarà opposto ad Olivier Busquet, e sebbene a tutti siano garantiti 75.000 dollari per aver raggiunto questa fase, è chiaro che il primo premio da 750.000 $ sia destinato a far molta più gola…

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Incroci pericolosi, quindi, e niente affatto scontati: non solo l’abilità dei giocatori rimasti è comprovata, ma la formula dell’heads-up fa sì che uno scontro possa essere anche deciso da un cooler che possa favorire ora l’uno ora l’altro. Per questo, fare pronostici attendibili è praticamente impossibile.

Lo scorso anno fu Annie Duke ad arrivare fino in cima, sconfiggendo nel testa a testa finale Erik Seidel: chissà se lo statunitense, fino a questo momento protagonista assoluto nel 2011, riuscirà a prendersi quello che soltanto un anno fa fa gli è stato negato…

COMPARAZIONE GIOCHI