Vai al contenuto

November Nine: Amir Lehavot vende il 30% delle quote

Amir Lehavot è il secondo in chips al final table del Main Event WSOP, dietro solo a JC Tran. L’ingegnere israeliano ha venduto prima dell’inizio del torneo il 20% delle sue quote ma ora è intenzionato a mettere sul “mercato” un altro 30%. 

amir-lehavot

Il November Nine ha già stabilito il prezzo: vende $29.248 per l’1%. Nel caso riuscisse a “piazzare” tutte le azioni, incasserebbe 877.440$, una cifra superiore ai 733.224$ prevista per il nono classificato. Inoltre disporrebbe di un altro 50% (20% è già venduto) del premio previsto. 

I potenziali investitori otterrebbero un utile solo se Lehavot si piazzasse nei primi tre posti. Dal quarto posto in poi invece andrebbero in rimessa. Questo il payout previsto per il final table:

1    8.359.531 $
2    5.173.170 $
3    3.727.023 $
4    2.791.982 $
5    2.106.526 $
6    1.600.792 $
7    1.225.224 $
8    944.593 $
9    733.224 $

Il chipcount:

JC Tran 38.000.000
Amir Lehavot 29.700.000
Marc McLaughlin 26.525.000
Jay Farber 25.975.000
Ryan Riess 25.875.000
Sylvain Loosli 19.600.000
Michiel Brummelhuis 11.275.000
Mark Newhouse 7.350.000
David Benefield 6.375.000