Vai al contenuto

Phil Ivey: vinti 5 milioni HK$ in un’ora di heads-up a Macao

Macao, la nuova frontiera dei giochi high stakes: le ultime interessanti testimonianze arrivano dal giornalista inglese Dave Woods che ha raccontato curiosi episodi, intervistando chi il Big Game lo vive e lo gestisce da vicino.

In genere, l’action standard al quinto piano dello StarWorld Casinò parte dai livelli HK$100.000/$200.000 (circa £7.500k/£15.000) e gli idoli dei gamblers locali sono i soliti: Phil Ivey, Tom Dwan e Gus Hansen.

Patrik Antonius e Erik Seidel non sono molto amati, per il loro stile di gioco più attento. Per questo motivo, la loro presenza non è gradita.

Il noto giocatore di poker canadese Winfred Yu è stato chiamato a gestire il Big Game ed è lui a raccontare un aneddoto interessante: “una volta un tizio mi ha chiamato per organizzare una partita heads-up contro Phil Ivey. Mi ha detto che voleva imparare, giocando contro il più forte di tutti”. 

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

ivey-macao

“Il ragazzo ha portato con sé 5 milioni di Hong Kong Dollars (circa 645.000 dollari statunitensi) e gli ha detto: ‘Phil questo è il buy-in, vieni a prenderlo’. Ha perso tutto in meno di un’ora. Ha ripreso uno stack da 5 milioni HK Dollars ed ha iniziato a giocare su un altro tavolo. Non ha imparato molto. Lui voleva batterlo in una mano e vantarsi con gli amici”. 

Ma non è l’unico ad avere la stessa ambizione: per questo motivo molti professionisti statunitensi soggiornano per parecchi mesi nella capitale mondiale del gioco.

Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo. Editor in Chief.