Gioco legale e responsabile

News

Poker Grand Prix: Tommaso Briotti vince su Demontis

Scritto da
21/09/2010 10:02

8.207


Tommaso Briotti profeta in patria (foto GDpoker)Al Poker Grand Prix di Venezia, Tommaso “toms2up” Briotti riesce a spuntarla nel torneo di casa contro un tavolo finale agguerrito, che ha visto piazzarsi secondo Stefano “Delf1n074” Demontis e terzo Alioscia Oliva.

Sono stati 129 i partecipanti a questo evento, pronti a darsi battaglia per un prizepool garantito di 200.000 €, e dopo tre giorni di gioco erano otto i superstiti a giocarsi lo scettro: il primo ad uscire era un altro dei pro del team di GDpoker, ovvero Alessandro Speranza.

Rimasto corto per un coinflip perso contro Miniucchi, Speranza finisce ai resti poco dopo con a 6 , chiamato da Alioscia Oliva che lo domina con a j : un board liscio lo relega in ottava posizione, facendogli comunque vincere 6.700 €.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Il settimo è Carmelo Vasta, che viene eliminato proprio da Tommaso Briotti: nessun rimpianto per il calabrese, che si gioca tutto con a q ma trova il call di “toms2up” che mostra a k . Il board porta addirittura il trips per il pro di GDpoker, e così Carmelo abbandona il tavolo con 8.500 € in più.

Marcello Miniucchi è quindi sesto, quando va all-in da CO con 7 5 , ma trova il call da BTN di Martino Chiodo che gira a j e trova subito un a al flop a dargli ragione: Minucchi vince così 11.500 € per la sua prova.

Prima della pausa cena c’è ancora tempo per un’eliminazione: è quella di Luigi Zollino, che nonostante il suo a j trova il call di Alioscia che mostra k k che trovano addirittura il set, e così per Zollino la quinta piazza vale 13.600 €.

Quarto è Martino Chiodo, eliminato da Tommaso Briotti che con a 4 è in leggero vantaggio sul k q dell’aostano. Il flop porta con sé tanto un asso che un re, e nulla più: Chiodo si piazza perciò quarto, vincendo 17.500 €.

Stefano 'Delf1n074' Demontis (foto GDpoker)Rimangono così tre giocatori in vista del poker italiano: in questa fase Briotti è in vantaggio su tutti, seguito da Alioscia Oliva e quindi da Demontis, che tuttavia sta per entrare in rush.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Dapprima raddoppia infatti su “toms2up”, centrando con j 10 il 10 al river che gli consente di superare la coppia di cinque del romano. Ed un altro romano sarà la sua prossima vittima, Alioscia Oliva: lo specialista di heads-up finisce ai resti contro Demontis dopo una serie di rilanci preflop, mostrando a q , ma “Delf1n074” è corazzato, forte dei suoi a a . Il board 6 2 8 6 4 mette un brivido ma rispetta le gerarchie, consegnando quindi ad Alioscia Oliva – già vincitore dell’evento Omaha25.250 € per il suo terzo posto.

Stefano Demontis inizia quindi l’heads-up in vantaggio su Tommaso Briotti, che a dispetto della pressione di giocare “in casa” sembra di fatto condurre lo scontro.

Delf1n074” è tutt’altro che giocatore inesperto – ed i suoi risultati lo dimostrano – e l’heads-up è avvincente e combattuto, tuttavia l’inerzia dello scontro pare a favore di “toms2up”, che mantiene la concentrazione nonostante il board per due volte gli neghi la vittoria, ma non lo tradisce una terza.

L’epilogo avviene quando su flop q j 2 , Briotti ha q 4 contro i 10 9 di Demontis: una situazione di sostanziale coinflip in cui in heads-up le chips finiscono fatalmente al centro. Questa volta il board sorride a Briotti, con turn e river che schivano i numerosi outs di “Delf1n074”, che deve accontentarsi del secondo posto e di 33.970 €.

Per Tommaso Briotti ci sono invece 50.000 € ed un primo posto nel torneo di casa, che coincide anche con il suo risultato live più importante ottenuto fin qui in carriera: un primato che “toms2up” presto o tardi non potrà che superare…

Di seguito, infine, il payout completo del final table di questo PGP di Venezia:

1)    Tommaso Briotti 50.000 €
2)    Stefano Demontis 33.970 €
3)    Alioscia Oliva 25.250 €
4)    Martino Chiodo 17.500 €
5)    Luigi Zollino 13.600 €
6)    Marcello Miniucchi 11.500 €
7)    Carmelo Vasta 8.500 €
8)    Alessandro Speranza 6.700 €