Vai al contenuto

Poker Texas Hold’em di settembre: leggilo in anteprima!

Dopo una breve pausa estiva, Poker Texas Hold’em torna in edicola con un numero ricco di novità e anche controcorrente, per certi versi. Lo è a partire dalla copertina dedicata a Giuliana Celestini, professionista del team di People’s Poker protagonista di una lunga ed interessante intervista.

Ma sono veramente tanti gli spunti d’interesse in questo primo numero autunnale della nota rivista, una delle realtà emergenti nel settore dell’editoria pokeristica. Per la rubrica “Università del Poker” c’è un bell’articolo sui cooler, a firma del pro di Sisal Poker Niccolò “Luisgallo” Caramatti. Per la serie “mani famose” ne viene invece vivisezionata una celebre tra Farzad Bonyadi e Christopher Chau, in cui è coinvolto anche il nostro Dario Minieri.

Un articolo da non perdere è anche “Computer: star bene per vincere“, in cui si affrontano diverse tematiche relative al necessario rapporto tra poker e salute: l’importanza dello star bene fisicamente, di una postura corretta e di molti altri dettagli, per i quali troverete altrettanti preziosi consigli.

Un articolo dall’eloquente titolo “i bari del ventunesimo secolo” affronta un tema scottante quanto attuale, legato a comportamenti quali collusion, chip dumping e tutto quanto sia possibile fare con la tecnologia moderna, con alcuni consigli su come difendersi da questi pericoli.

Da leggere anche un articolo su Amarillo Slim, prima vera celebrity del poker…40 anni fa!!!

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

E poi altre interviste, articoli di strategia, news per quasi 70 pagine di gradevole lettura. Potrete trovare Poker Texas Hold’em in edicola da lunedì prossimo al prezzo di appena 2,90€, ma potete anche leggerlo in anteprima online ed in esclusiva sul nostro forum!

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".