Gioco legale e responsabile

News

PokerStars.it EPT Berlino – day 1a: Vasta e Moschitta guidano i nostri

Scritto da
03/03/2010 03:06

8.864


Carmelo Vasta, chipleader italiano a fine day 1aIl calendario attuale dei grandi tornei di texas hold’em non concede soste, e la nuova tappa si chiama PokerStars.it EPT Berlino. Per la prima volta l’European Poker Tour sbarca nella capitale tedesca, per un evento che si propone di essere indimenticabile.

Un milione di euro garantito al vincitore, parolina magica che ha attirato, solo al day 1a, ben 389 giocatori. I teutonici sono tantissimi, com’era logico aspettarsi, e gli italiani a tentare l’avventura sono stati ieri 13. Non tantissimi in rapporto al totale, ma comunque quello di ieri era uno schieramento che ci poteva fare ben sperare. Andiamoli a vedere:

Luca Moschitta
Gianni Giaroni
Nicolò Calia
Cristoforo Palermo
Giuseppe Pantaleo
Paolo Compagno
Luca Falaschi
Carmelo Vasta
Filippo Candio
Antonio Buonanno
Gaspare Triolo
Gianluca Marcucci

Gianluca Marcucci, ancora molta sfortuna per lui

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Quest’ultimo inizia da dove aveva finito all’IPT: con gli assi scoppiati! Non è un momento fortunato per Gianluca Marcucci, e anche a Berlino il suo torneo è caratterizzato dalle bad beats. The Bear è il primo azzurro ad uscire purtroppo, ma non prima di avere lottato come un leone per cercare di risalire. Fatale per lui un flop Q K J, in cui Gianluca ha legato i suoi KJ, ma l’avversario di turno ha settato le sue QQ. Nulla da fare per Marcucci che è player out.

Anche Cristiano Blanco rischia una fine simile, rimanendo con 7mila chips molto presto. Ma il pro di Everest Poker riesce a tenersi a galla da short per lunghe ore, e alla fine per lui arriverà il meritato day 2.

Luca Falaschi

Chi parte invece molto forte è il livornese Luca Falaschi: prima trova un buon piatto con AK chiudendo una scala nuts al turn, poi “scoppia” i KK di un avversario con i suoi 9 10, issandosi ad oltre 50mila chips.

Si muove bene anche Filippo Candio, che si trova a un tavolo difficile contro l’idolo di casa Sebastian Ruthremberg ma riesce a farsi rispettare. Purtroppo per lui, poco prima della pausa cena, si ritrova coinvolto in un colpo imparabile: con 44 trova il set al flop, e finisce con tutte le chips in mezzo, chiamato da un avversario con un progetto di colore che si chiude amaramente al river! Il forte player sardo è dunque il secondo player out di giornata per l’Italia.

Un incredulo Gaspare Triolo dopo l'eliminazione

Anche Gaspare Triolo ha avuto un inizio movimentato, rimanendo molto short. Per il bolognese inizia quindi una risalita che prima appare esaltante, ma poi si rivela terribilmente illusoria: “Gas” è infatti il terzo azzurro out in questo day 1a dopo che, risalito fino a 24mila, si ritrova in allin preflop con AQ, chiamato però da un avversario con QQ e per il bolognese non c’è scampo.

Le buone notizie arrivano dal Sud, e precisamente dalla Calabria di Carmelo Vasta e dalla Sicilia di Luca Moschitta. Il medico di Gioia Tauro arriva in ritardo, ma riesce ugualmente a vivere una giornata da protagonista.
Da emozioni forti la mano che lo ha proiettato sopra average: su un flop 3 3 7 visto da Carmelo e altri due avversari c’è un bet dell’original raiser, visto dall’altro giocatore mentre Carmelo raisa fino a 9000, lasciandosi dietro altrettante chips e di fatto committandosi.
Il primo raiser folda, mentre l’altro giocatore va allin coprendo Vasta che fa ovviamente call.
Vasta 7 8
Oppo 4 5

Il turn porta un a che fa scoraggiare Carmelo, ormai pronto ad abbandonare il torneo, ma il river è un fantastico 7 che consegna il full e il double up al calabrese. Carmelo Vasta chiuderà il day 1A a 75mila chips esatte, chipleader italiano.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Luca Moschitta

Il SuperNova Elite catanese invece, ad onta della sua giovane età, prende il comando del suo tavolo, e porta a casa diversi piatti uncontested. Verso la fine della giornata arriva per lui anche uno dei pochi showdown concessi, quando elimina un avversario in coinflip QQ vs AK e board liscio. Luca conclude la sua giornata di lavoro a 72mila chips.

Un perplesso Cristiano Blanco riesce comunque ad arrivare al day 2Vasta e Moschitta sono quindi i nostri front-men per il day 2:

Carmelo Vasta 75.000
Luca Moschitta 72.300
Giuseppe Pantaleo 63.100
Gianni Giaroni 54.200
Luca Falaschi 52.400
Nicolò Calia 25.700
Paolo Compagno 22.400
Cristiano Blanco 19.900
Antonio Buonanno 19.700

Pochi i nomi noti tra gli stranieri, per i quali si attende oggi un’autentica sfilata. A condurre il gruppone dei 202 giocatori rimasti dal day 1A è l’israeliano Kfir Yumin, dall’alto delle sue 213mila chips!

Ecco la top ten provvisoria:

Kfir Yumin    Isr   213500
Rachid Ben Cherif    Ola   163800
Carlos Oliveira    Por  158500
Simon Boss    Svi    153200
Stefan Huber    Svi     153000
Ruslan Prydryk    Rus       150000
Grigory Torosyan    Rus     142700
Michael Huber    Svi  142300
Albert Iversen    Dan  141400
Marko Neumann    Ger    137500

Il chipleader Kfir Yumin

La notizia che non può non balzare agli occhi è la presenza di un solo tedesco nei primi 10 del chipcount. Viste le forze schierate dalla nazione ospitante, questo appare un dato significativamente opaco, quanto ovviamente provvisorio.

Ma guardiamo in casa nostra, ed attendiamo con ansia l’inizio del day 1b dell’EPT Berlino, con i tanti italiani che vi si riverseranno, per tentare la scalata al fantastico milione di euro. A partire dalle 12, segui il nostro Blog Live sponsored by PokerSnai, con foto, news e video in diretta da Berlino!!!