GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

News

Scott Seiver, due serate disastrose a Poker After Dark: “Ma mi sono divertito lo stesso”

Nonostante fossero due puntate a lui dedicate, Scott Seiver non si è trovato benissimo in "Poker After Dark". Lo statunitense ha perso praticamente tutti i colpi, ma sostiene di essersi ugualmente divertito...

Scritto da
23/11/2017 17:30

1.781


Scott Seiver

Doveva essere il feature player, il giocatore copertina, invece per Scott Seiver le cose si sono rivelate un disastro. “Leave it to Seiver”, speciale a due puntate di “Poker After Dark” dedicato al cash game high stakes, è andato per il pro statunitense decisamente male.

Già sotto dopo la prima puntata, nel secondo episodio Scott Seiver ha dovuto nuovamente rimettere mano al portafogli, chiudendo infine come il peggior perdente della sessione. Il cast era uguale a quello della prima puntata: Bobby Bright, Ben Lamb, Jacky Wang, Chris Kruk, Matt Berkey, il dominatore della prima serata Garrett Adelstein e appunto Scott Seiver.

Il seating della seconda puntata. Dal posto 1 al posto 7 Scott Seiver, Jacky Wang, Matt Berkey, Ben Lamb, Chris Kruk, Bobby Bright e Garrett Adelstein

Seiver ha semplicemente perso tutti i colpi che contavano. In particolare, uno spot giocato contro Chris Kruk è emblematico.

Apre Chris Kruk a 1.500$ da utg con 6 5 , chiamato da Bright con 10 9 mentre Scott Seiver squeeza da cutoff fino a 7.500$ con q q , chiamato dal solo Kruk.

Sul flop 8 2 5 Chris fa check, Scott punta 6.000$, Kruk completa il check-raise a 18.000$, Seiver le mette tutte per 71.800$ ricevendo un call praticamente istantaneo da Kruk. I due si accordano per il “run it twice“, ma quando non gira non gira…

Primo board: 8 2 5 k q e colore per Chris Kruk

Secondo board: 8 2 5 3 6 e Kruk incassa anche questa metà del piatto grazie a una doppia coppia centrata al river.

Bonus immediato di 30€ su Lottomatica per Poker, Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER30. È un’esclusiva Assopoker!

multiprodotto_300x250_ita

Così, tutti i 162.000$ dell’allin vanno dalla parte di “Apotheosis”, mentre a Seiver non resta che ricaricare…

Ecco il video della spettacolare mano

Alla fine Scott Seiver la prende bene: “Non sentivo alcuna pressione per il fatto di essere il ‘feature player’, anzi mi sono divertito tanto anche se ho perso tutti i colpi. C’era una bella atmosfera e so che le cose possono andare anche male. Pazienza, mi rifarò domani”.


Per guardare le puntate di Poker After Dark è necessario abbonarsi a PokerGo, al costo di 10 dollari al mese.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento