Gioco legale e responsabile

Live · News

Tony G trionfa al SHRB Europe Event #3. “Sono il numero 1, anche dopo la dieta!”

In formissima dopo la sua dieta, Tony G ha portato a casa uno degli eventi più ricchi del SHRB Europe, nella specialità Short Stack, l'evento numero 3

Scritto da
27/08/2021 10:42

1.568


Tony G Guoga

Tony G Guoga – Courtesy Pokernews

Tony G torna a vincere

Pensavate che uno squalo delle dimensioni di Tony G. potesse non far parlare di sé ancora per lungo tempo? Beh, vi sbagliavate.

Nel bel mezzo di un digiuno che durava da parecchi mesi, Tony G ha dimostrato di essere affamato di gloria e risultati come non lo è mai stato, vincendo il Super High Roller Bowl Europe al Merit Royal Hotel & Casino, Cipro.

Tony G ha sconfitto si è messo dietro un totale di 45 giocatori vincendo l’Event #3: $25.000 Short Deck per $382.500. 

Dietro di lui ha chiuso Chris Brewer che si è accontentato così di $ 247.500, risultato che è valso all’americano il sesto posto nella classifica del PokerGO Tour.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Questa è la prima vittoria in un torneo live di Tony G dopo il successo al Triton Short Deck al partypoker MILLIONS Europe più di due anni fa.

Super High Roller Bowl Europe Event #3: Risultati Short Deck da $25.000

La cronaca del Final Table

Il chip leader all’inizio della giornata, Danny Tang, ha giocato un tavolo finale da dimenticare, dopo aver giocato due volte asso-regina contro asso-re prima di essere eliminato da Chris Brewer al sesto posto.

Questo ha portato Brewer al comando delle operazioni, e dopo che il giocatore lituano ha eliminato Paul Phua, Brewer ha esteso il suo vantaggio con l’eliminazione di Santi Jiang al quarto posto. 

Jiang era alla sua seconda apparizione al tavolo finale all’SHRB Europe, dopo essere arrivato sesto nell’Event #1.

Robert Flink ha impressionato con diversi bluff al tavolo finale, ma dopo aver raddoppiato su Brewer diventando chip leader, è stato proprio uno di questi bluff a costargli il torneo, poiché ha ceduto la leadership a Tony G.

Il ritmo poi è rallentato notevolmente a tre left, permettendo a Brewer di tornare in vantaggio. Ma gli swing sono continuati, con il lituano che ha messo a segno un enorme double up su Brewer dopo aver floppato  quad.

Flink diventava quindi lo short-stack, e anche se arrivava un raddoppio contro il giocatore europeo, poco dopo giungeva l’eliminazione per mano di Brewer originando l’heads-up conclusivo.

Tony G – Courtesy Pokernews

Heads Up

La natura tumultuosa di questo tavolo finale è continuata anche nel testa a testa, con la chip lead che si è scambiata spesso tra Tony G e Brewer. 

Il momento cruciale è arrivato quando Brewer ha floppato scala, prima che Tony G chiudesse il suo full al river. 

Brewer ha pagato la puntata in ultima strada del suo avversario e Tony G non ha più perso il comando delle operazioni.

Tony G ha chiuso al primo tentativo assicurandosi la vittoria, alzandosi in piedi e tenendo le mani in alto in segno di trionfo.

Sono il migliore!” ha detto Tony G dopo la vittoria. “Almeno mi sono divertito di più. Il digiuno ha funzionato. Ora voglio vincerne due di fila“.