Gioco legale e responsabile

Online

Ivan Luca e Bryan Paris, serata di vittorie e di bounty

Bryan Paris e Ivan Luca si segnalano con due importanti vittorie nella domenica di PokerStars. Vicino al colpo anche Mustapha Kanit.

Scritto da
08/10/2018 23:14

969


La nottata passata, sulla piattaforma internazionale di PokerStars. è stata all’insegna dei classici domenicali ma anche delle Bounty Builder Series, rassegna interamente dedicata ai tornei con le taglie che tanto successo riscuotono da qualche anno.

La notte ha portato vittorie “vip” come quella di Bryan “bparis” Paris e quella di Ivan “Negriin” Luca. In quest’ultimo caso ci sono stati diversi italiani che sono andati vicini al colpo grosso.

Ivan Luca, qui dopo una vittoria live

Negriin beffa ekziter e NastyMinder, ma anche Musta

Il primo evento di cui vi raccontiamo è il Bounty Builder Series Event #6, un 2.100$ con 500mila dollari garantiti a montepremi. Un prizepool schizzato a oltre 800mila, in virtù dei 403 ingressi. Field come al solito molto duro, in cui il nostro Mustapha Kanit alias “lasagnaaammm” si rende autore di una deep run che però si conclude a ridosso dei premi “seri”. Per il top player azzurro un 12° posto da 7.348$. 11° è Martin Jacobson aka “M.nosbocaj”.

Al final table transitano Joao “IneedMassari” Simao (9°), Dinesh “NastyMinder” Alt (5°) e Anton “ekziter “Makiievskyi, ucraino residente in Austria che contende fino alla fine la vittoria all’argentino Ivan Luca. Infatti è proprio “Negriin” ad esultare incassando, tra premi e taglie, oltre 164mila dollari:

Su PokerStars.it sono arrivati gli Spin & Go Max: registrati subito! Ti attendono promozioni speciali!

Bryan Paris, la fame che non passa mai

Bryan Paris

Bryan Paris

E’ il settimo più vincente (vincite lorde) nella storia degli MTT online con oltre 11 milioni di dollari, è sulla breccia da oltre 11 anni, ma la fame di Bryan Paris non accenna a spegnersi. Lo statunitense residente in Olanda ha vinto nella notte un classico della domenica come il Sunday Warm Up. Bparis ha avuto la meglio su un field da poco più di 1000 partecipanti per incassare 33.458$. Da segnalare un altro top player al final table: Ami “UhhMee” Barer, alla fine 4° per 12mila dollari:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento