Gioco legale e responsabile

Online

Luigi D’Alterio colpaccio turbo nelle Series, Sammartino fa doppio final table

Una notte da incorniciare per i giocatori italiani sulla piattaforma internazionale di PokerStars. Luigi D'Alterio conquista il trionfo nell'evento#56 delle Turbo Series e porta a casa 60 mila dollari. Dario Sammartino si conferma un top player e fa doppio final table. Ottima prestazione anche per Gianluca Speranza

Scritto da
11/02/2019 09:44

1.260


Il-Giuglia mette tutti in riga

Nella notte appena passata, il colpaccio vero e proprio lo mette a segno Luigi D’Alterio. L’azzurro con il nick “Il-Giuglia” ne mette in riga 791 nell’evento#56 delle Turbo Series. Si tratta del “$530 NLH 8-Max $350.000 GTD“. In 792 si sono dati appuntamento e così il montepremi totale schizza a quota 396.000 bigliettoni da spartire in 111 posizioni “In the Money“. Se la ricompensa minima è di 1.199$, al campione va una prima moneta da 67.194 dollari. Tanti i volti noti: alcuni di essi non solo completano l’ingresso a premio, ma in alcuni casi si presentano al final table.

Luigi “Il-Giuglia” D’Alterio

Ad un passo da esso si ferma un campione del calibro di Adrian “Amadi_017” Mateos (13°) e lo stesso si può dire di Diego “Die Ventura” Ventura (11°). Luigi D’Alterio a sua volta conquista il pass per il tavolo finale e se la deve vedere con altri pezzi da novanta. Robin “robinho” Ylitalo ad esempio si arrende al posto, mentre il brasiliano “Debzippo” è il terzo classificato. “Il-Giuglia” quindi, raggiunge il duello finale e ancor prima della battaglia per il titolo, opta per un ICM deal assieme a “Youaremelone“. Il canadese si assicura 54.561 dollari, mentre l’azzurro mette le mani su 60.531 bigliettoni. Riprese le ostilità, Luigi D’Alterio completa il suo capolavoro e conquista la vittoria finale.

Il payout del tavolo finale

Dario Sammartino e una domenica spettacolare

E non può essere domenica, senza un risultato di Dario Sammartino. Il player partenopeo, vive un’altra notte da sballo sulla piattaforma internazionale di PokerStars. Due tavoli finale che valgono oltre 55 mila dollari di incasso per “Secret_Mod3“. Il primo squillo arriva nel “$2.100 Sunday High Roller $150.000 GTD“. Solita sfilza di campioni per un totale di 122 paganti (78+44), i quali generano 244.000 dollari di montepremi. Qui Dario Sammartino si esalta fino a raggiungere la terza piazza.

Dario_Sammartino

Il gradino più basso del podio permette al campano di assicurarsi 31.679 dollari di ricompensa in un final table che vede protagonisti anche i vari João “IneddMassari” Simão (7°) e Simon “C Darwin” Mattsson (6°). Il trionfo è tutto per un fuoriclasse come Dominik “Bounatirou” Nitsche: il tedesco incassa 53.481 dollari. Come detto, Dario Sammartino non si accontenta e poco dopo lascia il segno anche nel “$2.100 Sunday Cooldown 8-Max Turbo KO Progressive $200.000 GTD“. In 143 si sono presentati ai nastri di partenza e sono 17 le classiche posizioni “In the Money” su cui vengono ripartiti 143.000 dollari. Stessa cifra ovviamente per le taglie. Adrian “Amadi_017” Mateos è l’uomo bolla del torneo, mentre manca il tavolo finale “hello_totti” (12°).

Al final table, oltre a Sammartino, ecco Gianluca “Tankanza” Speranza. Doppietta azzurra lungo la strada che conduce alla prima moneta da 30.106 dollari. Purtroppo l’abruzzese chiude la sua rincorsa al posto e Dario si accomoda in quarta posizione. Gianluca incassa 2.375 dollari di taglie e altri 8.488$ di premio. Sammartino riceve a sua volta 10.500 bigliettoni per i Bounty e a questi vanno aggiunti altri 14.086$ per la quarta posizione. In tutto porta a casa oltre 55 mila dollari in due eventi. Fra i due italiani si incunea un noto player come Matt “OLD TIME GIN” Stone.

Il payout del Sunday HR….

… e il payout del Sunday Cooldown

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento