Gioco legale e responsabile

Online

MTT Online: Musta e Speranza out nel day 2 del main WCOOP, Gianluca centra ITM

Il day 2 del main event WCOOP 2020 non sorride agli azzurri. Mustapha Kanit esce di scena ancor prima dello scoppio della bolla, mentre Gianluca Speranza è l'ultimo eliminato della giornata proprio sul suono della sirena. In corsa fra gli altri Teun Mulder, Simon Mattsson, Martin Jacobson e una sfilza di grandi campioni. Chi vince porta a casa 1.499.942 dollari. 

Scritto da
22/09/2020 11:30

1.382


Tutti i numeri del main event

Nel panorama degli MTT Online, il main event WCOOP rappresenta un must per tutti i giocatori. Rispetto agli ultimi anni però, c’è un calo di paganti che fa registrare una piccola overlay. Con la registrazione aperta fino allo start del day 2, altri 280 players decidono di sborsare 5.200 dollari e così il numero complessivo dei paganti recita 1.977. Di questi 1.436 come ingresso singolo e altri 541 come re-entry.

Nel prize pool quindi ci sono i 10 milioni garantiti alla vigilia e con 239 posizioni a spartirsi il malloppo. Se il cash minimo corrisponde a 11 mila dollari, il futuro campione oltre al titolo incasserà anche una prima moneta da 1.499.942$. Una cifra di tutto rispetto. Oltre 800 giocatori hanno affollato il day 2 e la battaglia è stata messa in stand by solo a 71 left. Ci attende quindi una spettacolare discesa.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Prima Musta e poi Speranza

Nella notte degli MTT Online, tutti gli occhi erano puntati sul day 2 del main WCOOP e con due azzurri in corsa. Mustapha Kanit con oltre 800 mila pezzi e Gianluca Speranza sopra il mezzo milione. Il mai domo “lasagnaaammm” prova a scalare posizioni nel count, ma la sua corsa si esaurisce non distante dalla zona premi. Rimane così in corsa “Tankanza” che non solo supera lo scoppio della bolla, ma grazie ad un paio di raddoppi sembra tornare in partita. Supera il muro del milione, poi si porta a 2 milioni e mezzo e a pochi minuti dalla fine il suo stack raggiunge i 3 milioni e mezzo.

Mustapha Kanit

Quando tutto lascia presagire un passaggio al day 3, ecco che arriva il capolinea per Gianluca Speranza. L’azzurro finisce ai resti con Q-10 sul flop 9-8-6 e dall’altra parte Gary “GaryT20” Thompson chiama con A-9. Pot da oltre 6 milioni e mezzo che potrebbe cambiare la storia di “Tankanza” nel main se si chiudesse il progetto. Un 5 al turn e un 3 al river però, decretano l’eliminazione dell’ultimo italiano in gara, proprio nell’ultima mano della giornata, mentre gli altri 71 players si avviano al day 3. Arrivano 22.051 dollari a rendere meno amara la sconfitta.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Mulder che rimonta

Come detto sono 71 i giocatori che avanzano nella discesa al titolo nel main event WCOOP. Spicca su tutti la rimonta di uno specialista degli MTT Online come Teun “tinnoemulder” Mulder. L’olandese partiva dalle zona basse del count e dopo una prestazione scintillate chiude al quarto posto provvisorio con 19.478.439 pezzi. Se la sua ascesa è impressionante, lo stesso possiamo dire nel neo leader del count: “rzr1st“.

Il russo con 29.925.402 gettoni, non solo domina la scena, ma ha fatto il vuoto. Il più vicino dei rivali è “jokkee_apart” con 19.6 milioni. Completa il podio virtuale del day 2, Nega “SantaZzz” Chufarin (19.5 milioni). Nella top ten trovano posto anche Renan “Internett93o” Bruschi (15 M) e il solito Robin “robinho” Ylitalo (10.2 M). A ridosso dei migliori di giornata, spuntano anche le sagome di Sergio “zcedrick” Aido (9.1 M) e Simon “C. Darwin2” Mattsson (8.8 M).

Jacobson in agguato

Il main event WCOOP annovera fra i 71 left nomi pesanti del poker internazionale. Molti di essi sono specialisti degli MTT Online e al tempo stesso, dei cecchini di primo livello anche nel poker dal vivo. E’ il caso del campione del mondo WSOP 2014, Martin “M.nosbocaJ” Jacobson. Lo svedese si tiene in scia nella zona medio-alta del count e con 7.744.887 pezzi spera di laurearsi campione del mondo anche nel poker online.

Non molla la presa nemmeno Daniel “Razer2311” Rezaei. Rispetto al day 1 è uscito dalla top ten, ma l’austriaco è on fire con 7.709.875 unità. Promossi al final day anche i vari Josip “Jozinho6” Simunic (4.8M), Peter “Apathy123” Jetten (4.4M), Csaba “csaba333” Szasz (4.3M), Christian “WATnlos” Rudolph (3.1 M), Jorma “jobetzu” Nuutinen (2.8 M) e Dzmitry “Colisea” Urbanovich in netto ritardo con 1.4 milioni.

Il gioco riprende dal livello 31, 70.000-140.000 ante 17.500 e sicuramente avremo un nuovo campione del main event WCOOP, alla luce anche dell’eliminazioni di Fedor “CrownUpGuy” Holz, Steven “SvZff” van Zadelhoff, Ezequiel “eze88888” Waigel e del campione uscente Fraser “BigBlindBets” Russell. 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento