Gioco legale e responsabile

Online

Azzurri a sei cifre: Nicolò Molinelli ed Enrico Camosci al Super Million$

Nonostante fossero partiti in prima e terza posizione al final table, non è arrivata la vittoria per Enrico Camosci e Nicolò Molinelli al Super Million$ online. Enrico ha terminato il torneo in quarta posizione, terzo posto per Molinelli, ed entrambi incassano una vittoria a sei cifre.

Scritto da
30/06/2021 15:00

1.314


Nicolò Molinelli e Enrico Camosci super million$

Vi avevamo lasciati ieri con Enrico Camosci e Nicolò Molinelli ai piani altissimi del chipcount nel Final Table del Super Million$ online.

Purtroppo il fortissimo vantaggio iniziale non è bastato agli azzurri per arrivare alla vittoria, ma i due sono arrivati comunque ad incassare premi a sei cifre.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Il Super MILLION$ di GGPoker, ricordiamo, ha richiamato 105 entries per un buy-in di $10.300, generando un montepremi da oltre 10 milioni di dollari, e una prima moneta da quasi $230.000.

Camosci e Molinelli dominano la prima fase

Nei primi 40 minuti di final table, tempo che ci è voluto per la prima eliminazione di ‘judd trump’ al nono posto, Camosci ha perso un po’ di vantaggio in chips, scendendo dagli oltre 3.300.000 chip a circa due milioni e mezzo, mentre David Szep è salito alla stessa quota. Un paio di mani dopo e abbandona il campo anche ‘AlexGLrus77’ per $40.425.

Il terzo eliminato arriva dopo un bel po’, ed è Nicolò Molinelli a prendersene il merito. Thomas Muehloecker pusha a k da small blind dopo l’apertura da BTN di Molinelli, che chiama con 9 9 e chiude un superfluo set al river. Muehloecker finisce in settima posizione per $51.763 e Molinelli si porta a 2.600.000, chipleader pari a Camosci.

Al sesto posto Marius Gierse vittima di un’uscita veramente sick contro Bert Stevens: Marius cona q va all in sul flop 8 q 8 per circa 40% pot, Bert Stevens chiama con a j e trova 109 per una scala runner runner.

Nella fase 5 left gli stack erano quasi equilibrati, tutti attorno ai 2,2 milioni tranne Pascal Hartmann più corto. Poi Molinelli si riprende la chiplead con un trips di 5 in un piatto 4-way che lo porta oltre 3 milioni.

L’uscita degli azzurri e la vittoria di Szep

A un certo punto Bert Stevens, da short che era, trova un momento di rush: prima raddoppia contro Molinelli con KK contro 88, poi chiude un colore nut contro il combo-draw di Camosci e gli porta via un milione, volando così a 4.200.000 e lasciando tutti gli altri a meno della metà.

A questo punto le eliminazioni si succedono rapidamente: Hartmann viene eliminato da David Szep in quinta posizione per $84.873, e poche mani dopo Camosci trova l’uscita per mano dello stesso Szep.

David apre 182.000 da BTN con a 9 , Camosh va all in con a k per 1.248.000 e il board recita 106 8 8 9 . Enrico frena la sua corsa al quarto posto, ma si aggiudica il primo premio a sei cifre, $108.678.

La fase 3-handed dura poco, ed è Nicolò a farne le spese. Apre Szep da BTN, Molinelli 3-betta con 1010 per quasi metà del proprio stack, ma Bert Stevens da BB ha q a e va all in. Fold di David, call di Molinelli, e il board è 4 q 2 9 a . Bloody river che sigla il terzo posto di Molinelli per $139.160. 

A questo punto David Szep domina l’Heads-Up, e chiude il torneo con una coppia di 4 contro il 109 di Bert Stevens, vincendo il primo premio da $228.170 grazie a un board che non sposta le cose. A Stevens un secondo posto del valore di $178.191.

  1. David Szep – $228.179
  2. Bert Stevens – $178.191
  3. Nicolò Molinelli – $139.160
  4. Enrico Camosci – $108.678
  5. Pascal Hartmann – $84.873
  6. Marius Gierse – $66.282
  7. Thomas Muehloecker – $51.763
  8. AlexGLrus77 – $40.425
  9. judd trump – $31.570
Tag: